Reazione degli italiani al caso dei Carabinieri di Piacenza con recensioni Google: “Servizio top, consigliato”

di Redazione Bufale |

Carabinieri di Piacenza
Reazione degli italiani al caso dei Carabinieri di Piacenza con recensioni Google: “Servizio top, consigliato” Bufale.net

Nel 2020 gli italiani possono reagire ad uno scandalo come quello dei Carabinieri di Piacenza in modo assolutamente singolare. In queste ore stanno circolando sui social alcuni screenshot relativi a presunte recensioni Google lasciate dagli utenti alla caserma finita al centro del caso mediatico del momento. In molti si chiedono se alcuni feedback siano autentici, come avvenuto nella giornata di ieri a proposito delle strane teorie sulle origini meridionali dei carabinieri coinvolti.

Come gli italiani recensiscono i Carabinieri di Piacenza su Google

Si tratta ovviamente di un approccio sarcastico a questa vicenda. Se vogliamo un modo per sdrammatizzare un fatto estremamente grave, almeno stando alle indagini preliminari che porteranno sicuramente al processo delle persone coinvolte. Fermo restando i soliti principi sulla loro presunzione d’innocenza, fino a quando non ci saranno sentenze in questo senso, oggi abbiamo deciso di selezionare alcune tra le recensioni più “particolari” che gli utenti hanno deciso di rilasciare sulla scheda Google del Comando Provinciale Carabinieri di Piacenza:

“I meglio pusher della zona. Prezzi onesti e consegna rapida. Da riprovare”;
“Fanno il loro lavoro in modo esemplare”;
“Struttura accogliente, per una notte non è male, servizio consegne veloce con auto civetta, qualità prezzo sulla roba buono, peccato nella formula soddisfatti o bastonati. Personale momentaneamente fuori servizio e approfitto per fagli tanti ma tanti auguri”;
“Cella umida e con muffa negli angoli, personale scortese e colazione pessima”.

Sono solo alcuni esempi. Di singolare c’è il fatto che la pagina in questione sia stata praticamente presa d’assalto dal pubblico, con recensioni che ricordano nello stile quelle che solitamente vengono fornite dopo aver effettivamente fatto visita ad una struttura alberghiera. Per una conferma “visiva” sui commenti rilasciati in queste ore all’interno della pagina Google del Comando Provinciale Carabinieri di Piacenza è sufficiente accedere all’apposita scheda. Sarà questa la nuova frontiera per l’indignazione popolare?

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News