Reale il video dell’uomo che balla nudo a Tarquinia: non si trovava di fronte a una scuola, si attendono altre info

di Bufale.net Team |

Reale il video dell’uomo che balla nudo a Tarquinia: non si trovava di fronte a una scuola, si attendono altre info Bufale.net

I nostri contatti ci segnalano un articolo pubblicato su LaMiaCittàNews il 14 luglio 2020. Il pezzo parla di un video che immortala un uomo che balla nudo a Tarquinia, ripreso dai passanti mentre in mezzo alla strada disturba il transito dei veicoli. Secondo l’autore dell’articolo il fatto sarebbe avvenuto di fronte a una scuola.

Dopo un incipit in cui viene citata Laura Boldrini in una delle sue affermazioni più distorte dai disinformatori l’autore scrive:

Nella giornata di ieri, un immigrato africano è stato filmato a ballare nudo in mezzo alla strada a Tarquinia, sotto le scale della scuola media locale, vicino al parcheggio della circonvallazione.

Il video è stato ripreso anche da Lucia Borgonzoni che, però, scrive che l’uomo si trovava nei pressi del centro storico. Il video è stato preso da TusciaWeb e troviamo l’originale in un articolo pubblicato nelle ultime ore. Tusciaweb scrive che il fatto è avvenuto all’alba lungo via delle Rose, vicino al centro storico. Più precisamente stiamo parlando di via Fontana delle Rose in cui non esistono scuole come dimostra anche Google Maps.

LaMiaCittàNews fa dunque un tentativo di rendere più grave una vicenda già preoccupante di suo aggiungendo il dettaglio della scuola anche:

  • L’uomo è stato filmato all’alba;
  • Le scuole all’alba sono chiuse;
  • Le scuole medie, a luglio, sono chiuse;
  • In via Fontana delle Rose non ci sono scuole.

Restano reali, certamente, le immagini riprese nel video. Il filmato mostra in effetti un uomo che balla nudo, probabilmente a tempo con la musica che sta ascoltando dalle cuffie. Non è dato sapere, per il momento, se l’uomo che balla nudo a Tarquinia sia stato fermato e per questo consideriamo l’analisi ancora in corso.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News