Rabbia dei detrattori delle sardine perché hanno lasciato Milano sporca, ma lo scatto è del 2015

di Redazione Bufale |

Sta circolando non poco in queste ore una foto riguardante i presunti effetti della manifestazione delle sardine che si è tenuta a Milano, con un messaggio chiaro riguardante i rifiuti lasciati in giro dai ragazzi: “Ovunque vanno, sporcano”. Questo in sostanza il concetto che in molti stanno alimentando ancora oggi 2 dicembre, alla luce di uno scatto che si aggiunge all’album delle bufale nei confronti di queste persone. Un capitolo che arricchisce la questione della loro connotazione politica, dopo quanto vi abbiamo riportato nelle scorse ore con la bandiera comunista allontanata dalla piazza di Firenze.

Sardine
Sardine

La falsa piazza di Milano lasciata sporca dalle sardine

La foto in questione, che notate anche ad inizio articolo, viene pertanto associata in modo generico alle ore immediatamente successive ad una manifestazione delle sardine. Gli autori del post non menzionano la location, mentre molti utenti la associano erroneamente a Milano, dopo la manifestazione che si è avuta ieri 1 dicembre. In realtà, a lanciare questo contenuto è stata la pagina Facebook “Non cielo dicono”, per sua natura “troll”.

In sostanza, in questa pagina vengono lanciati contenuti del tutto decontestualizzati, al fine di indignare coloro che credono a tutti sui social. Così è stato anche in questo frangente, visto che in molti hanno sfruttato l’occasione per evidenziare l’incoerenza delle sardine. Loro, che intendono ripulire il mondo, lasciano poi una piazza in questo stato. Basta un articolo di Linkiesta per comprendere che siamo al cospetto di una foto di repertorio del 2017, mentre la sua reale origine ci parla addirittura del 2015.

Insomma, nulla che in qualche modo possa essere associato alle sardine, al contrario di chi in queste ore sta provando ad attaccarle parlando della sporcizia lasciata a Milano (o in altre piazze) subito dopo una delle recenti manifestazioni che abbiamo avuto modo di riscontrare in giro per il Paese. Il post “troll” risulta ancora disponibile online ed ancora oggi 2 dicembre in tanti ci stanno credendo. Lo trovate qui di seguito.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News