Rabbia Burioni con chi chiede perché gli extracomunitari non si ammalano di Coronavirus

di Redazione Bufale |

Extracomunitari
Rabbia Burioni con chi chiede perché gli extracomunitari non si ammalano di Coronavirus Bufale.net

Arriva puntuale la replica di Roberto Burioni verso coloro che chiedono perché gli extracomunitari non si ammalano di Coronavirus. Da ieri, infatti, circola una catena su Facebook che abbiamo puntualmente trattato nella serata di domenica, secondo cui questi soggetti (in particolare gli indiani) tenderebbero a non contrarre il Coronavirus per una speciale protezione. Stiamo parlando del vaccino contro la Tubercolosi, a detta del messaggio virale a loro somministrato al momento dell’arrivo in Italia.

Discriminante, questa, che giustificherebbe il fatto che in terapia intensiva, in Italia, non ci sarebbero extracomunitari. Questa, almeno, la tesi portata avanti nel post in questione. Come è emerso dal nostro primo studio, grazie ad alcuni esperti del settore che abbiamo interpellato, la bufala è apparsa evidente a tutti. Questo lunedì, però, è arrivata una presa di posizione come al solito molto netta e chiara da parte di Roberto Burioni, virologo estremamente autorevole che da sempre combatte le fake news “mediche” che girano su Facebook e WhatsApp.

La risposta di Burioni su Tubercolosi ed extracomunitari che non si ammalano di Coronavirus

In particolare, tramite un post pubblicato sempre su Facebook, il pensiero di Burioni appare chiaro: “L’ultima delle bufale è che il coronavirus non colpisce gli extracomunitari. Chi è dotato di sprezzo del pericolo può venire dove mi trovo in questo preciso momento, al San Raffaele di MIlano, per controllare di persona che non è assolutamente vero“. Insomma, se proprio non volete fidarvi delle nostre analisi, ora avete un parere autorevole in più per avere le idee più chiare su questa vicenda.

Burioni, in questi giorni, ha già gettato acqua sul fuoco a proposito del farmaco giapponese Avigan, a detta di alcuni utenti e autori di video virali farmaco perfetto per combattere il Coronavirus. In quel frangente, l’invito è stato di attendere eventuali comunicazioni ufficiali degli enti preposti, mentre sul perché gli extracomunitari non si ammalano di Coronavirus, con allusioni al loro vaccino contro la Tubercolosi, il virologo è stato decisamente più netto.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News