“Questa volta ve ne state a casa voi, non noi”: la frase è di Selvaggia Lucarelli, non di Macron

di Luca Mastinu |

“Questa volta ve ne state a casa voi, non noi”: la frase è di Selvaggia Lucarelli, non di Macron Bufale.net

“Questa volta ve ne state a casa voi, non noi”, la frase è attribuita al leader francese Emmanuel Macron, ma il presidente non ha mai fatto un’affermazione del genere contro i no-vax. Eppure sui social tale falsa attribuzione sta prendendo piede, per questo alcuni fact checker insieme ad altri utenti si stanno impegnando a fare chiarezza e mettere un punto alla questione.

Jacques Paquier/Flickr

Ovviamente si parla di Green Pass vaccini anti-Covid. Il malinteso si è creato con la traduzione in inglese “This time you stay at home, not us”, ripresa da tantissimi utenti e per questo assemblata insieme alle affermazioni di Macron come una frase da lui pronunciata.

In realtà la frase appartiene a Selvaggia Lucarelli: la giornalista ha usato quelle parole per commentare l’annuncio del Green Pass obbligatorio in ristoranti e treni da parte del presidente francese in un post pubblicato il 13 luglio:

Sono per la linea francese, subito. Non ho più alcuna intenzione di sacrificare la mia vita, il mio tempo, la mia libertà e l’adolescenza di mio figlio, oltre che il suo diritto allo studio come si deve, per chi rifiuta di vaccinarsi. Questa volta ve ne restate a casa a voi, non noi.

L’errore dell’attribuzione a Macron si riscontra anche in un post del Partito Democratico (non il PD, non quello italiano) della Contea di Pima (Arizona) pubblicato il 20 luglio:

 Il post, come si può notare, attribuisce la frase a Selvaggia Lucarelli ma se controlliamo la cronologia modifiche leggiamo che in origine l’affermazione era attribuita al leader francese.

È sufficiente ricercare tra i canali ufficiali di Macron e sui motori più noti la stessa frase in lingua francese: il leader francese non ha mai detto quella frase. Un grosso lavoro è stato fatto dal giornalista specializzato in tecnologia Alex Hern del Guardian, che ha scoperto che la frase, appunto, è comparsa per la prima volta sui profili social di Selvaggia Lucarelli. Eppure, fa notare Hern, la falsa attribuzione a Macron ha raggiunto almeno i 6000 tweet.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News