Proteste a Stoccarda: 10.000 in piazza contro le limitazioni sul Coronavirus

di Luca Mastinu |

Proteste a Stoccarda: 10.000 in piazza contro le limitazioni sul Coronavirus Bufale.net

Sul sito DettoChiaramente si parla delle proteste a Stoccarda durante le quali 10.000 persone si sarebbero riversate in piazza per dire “basta” alle limitazioni sul Coronavirus. L’articolo è stato pubblicato il 9 maggio e riporta anche alcuni filmati che documenterebbero l’iniziativa.

Come riporta DettoChiaramente l’iniziativa parte da un gruppo, 711 Querdenken, che dal 25 aprile organizza mobilitazioni di massa nonostante il divieto imposto dal governo tedesco con episodi a Stoccarda e Berlino. Come riportava l’Adnkronos il 25 aprile, mentre a Berlino circa 1000 persone avevano preso parte alla protesta richiedendo l’intervento della polizia con alcuni arresti, a Stoccarda in quella prima giornata erano scese per strada circa 500 persone.

Le proteste in Germania

Un fenomeno, quello delle proteste a Stoccarda e non solo, che però ha preso piede il 9 maggio anche in altre città come Francoforte Monacolo riporta Il Fatto Quotidiano – e nella città di Stoccarda – come riporta DettoChiaramente – le autorità avevano concesso la presenza di massimo 10.000 persone anche se alla fine delle mobilitazioni non sono stati forniti i numeri dei presenti. Tuttavia un portavoce delle forze dell’ordine ha riferito che le misure sono state tutte rispettate. È andata diversamente a Berlino, dove la polizia ha arrestato circa 30 persone che avanzavano verso il parlamento e lungo la Alexanderplatz.

L’estrema destra in piazza: il movimento Widerstand 2020

Come scrive SWR.de in un articolo dell’8 maggio 2020, la maggior parte dei moti di protesta sono stimolati dalla destra, specialmente in riferimento al movimento Resistenza 2020 (Widerstand 2020) di estrema destra, che secondo la politologa Judith Rahner si fonda su principi cospirativi, attingendo dal malcontento e soprattutto ispirato da personaggi molto noti tra quelle frange di popolo avverse al lockdown. Si parla, in sostanza, di medici contrari al distanziamento sociale, avvocati e altri personaggi popolari tra gli internauti tedeschi che vedono Bill Gates come una minaccia per l’imposizione di un vaccino non sicuro.

Tra le persone in piazza nelle principali città della Germania, dunque, non sono mancati cartelli in cui si parlava di dittatura mascherata con la prevenzione e a Dortmund si è verificata l’aggressione a un gruppo di giornalisti con il conseguente arresto di un estremista di destra di 23 anni.

I 10.000 delle proteste a Stoccarda, in ogni caso, sono confermati dalla stampa locale: ribadiamo che i 10.000 di Stoccarda erano autorizzati e secondo le autorità si è svolto tutto pacificamente. Nelle altre città, invece, si sono registrati dei disordini.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News