Processo dietro l’angolo per la molestia a Greta Beccaglia: svolta per la giornalista

di Redazione Bufale |

Greta Beccaglia
Processo dietro l’angolo per la molestia a Greta Beccaglia: svolta per la giornalista Bufale.net

Siamo arrivati ad una possibile svolta, per quanto concerne il caso della molestia a Greta Beccaglia. La giornalista che stava seguendo la sfida di campionato tra Empoli e Fiorentina a fine novembre, si trovava all’esterno dell’impianto, in attesa di intervistare i tifosi dopo il match. Alcuni sostenitori viola, forse delusi dal risultato della partita e dalla rimonta subita nei minuti finali, l’hanno palpeggiata e la vicenda fece molto rumore nei giorni successivi. Va detto che tempo fa sia stato immediatamente identificato il molestatore di Greta Biccaglia.

Cosa succederà ora all’autore della molestia a Greta Beccaglia

All’identità del tifoso della Fiorentina che ha palpeggiato la giornalista di Toscana TV mentre usciva dallo stadio Castellani avevano fatto seguito settimane di polemiche, anche per il modo in cui la vicenda era stata approcciata dai colleghi in sti (qui il nostro articolo), mentre ora ci sono alcuni importanti aggiornamenti che dobbiamo prendere in considerazione. Già, perché la storia non si è chiusa che scuse del diretto interessato. Evidentemente, in un periodo storico di questo tipo è stato considerato troppo grave il gesto per finire a “tarallucci e vino”.

In particolare, come riportato da fonti locali, in queste ore la procura di Firenze avrebbe chiesto il rinvio a giudizio per l’uomo. Tutto gravita attorno all’accusa di violenza sessuale nei confronti di Greta Beccaglia. Nota pubblicamente l’identità dell’accusato, ma noi preferiamo non dare ulteriormente in pasto ai media e agli utenti dei social il ristoratore marchigiano, che da quel momento ha già avuto i suoi bei problemi dal punto di vista mediatico.

Dunque, viene ritenuta una vera e propria molestia quella esercitata verso Greta Beccaglia. Non una semplice bravata. Al contempo, è stato identificato anche un secondo uomo, colpevole di violenza verbale nei suoi confronti. Per lui, solo la misura di DASPO ed assenza negli stadi per due anni, secondo quanto raccolto.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News