PRECISAZIONI Video di un orso polare che sta morendo di fame.

di Redazione-Team |

PRECISAZIONI Video di un orso polare che sta morendo di fame. Bufale.net

Dagli inizi di dicembre 2017 sta circolando sul web il video caricato dal fotografo Paul Nicklen sul suo profilo Facebook. Il video ha raccolto in pochi giorni più di 30 mila condivisioni da parte degli utenti inorriditi dalle immagini di questo orso polare che sta soffrendo per fame. Il video è stato girato sull’isola di Baffin in Canada e mostra un orso in fin di vita, con muscoli intorpiditi, che si trascina ai bidoni della spazzatura in cerca di cibo.

Con la sua pubblicazione, Nicklen ha attirato anche l’attenzione dei media nazionali. Nicklen, che è anche co-fondatore del gruppo no profit ambientale SeaLegacy , ha scritto:

“L’intero team di Sea Legacy che era con me si è commosso ed è stato attraversato da forte emozioni mentre stavamo raccogliendo immagini di un orso polare morente. È una scena che ti spezza il cuore e che mi perseguita ancora, ma so che dobbiamo condividere sia le cose benne sia quelle che spezzano il cuore se vogliamo abbattere i muri dell’apatia. Ecco come si manifesta la fame. I muscoli si atrofizzano. Mancanza di forze. È una morte lenta”

Paul Nicklen / Facebook

Come portavoce della sua associazione, il fotografo afferma che nei prossimi 100 anni moriranno in questo modo più di 25.000 orsi. La gente – dice Nicklen – è convinta che possiamo risolvere la questione inviando del cibo a questi animali. La verità invece è che se la Terra continua a riscaldarsi perderemo orsi e interi ecosistemi polari.

Anche il  National Geographic ha condiviso il video descrivendo le immagini raccapriccianti di un orso che collassa a terra dopo aver tentato inutilmente di cercare del cibo tra i bidoni dell’immondizia.

Non sono però mancate le Critiche come si evidenzia su Valigia Blu:

Dopo essere diventato virale, il video ha ricevuto però diverse critiche. Come scrive il quotidiano canadese National Post, infatti, è più probabile che l’orso si trovi in queste condizioni per motivi del tutto estranei al riscaldamento globale. L’articolo riporta l’opinione del biologo Jeff Higdon, secondo il quale “l’orso sta soffrendo la fame, ma (secondo me) non è denutrito a causa dell’improvvisa scomparsa del ghiaccio che gli impedisce di cacciare foche”, scrive. Gli orsi polari possono sopravvivere per lunghi periodi dell’anno durante il disgelo estivo. “È più probabile che abbia problemi di salute”.

Queste immagini, ricorda il National Post, non sono opera di uno scienziato o di un documentarista indipendente. Sono state realizzate durante una spedizione organizzata da SeaLegacy, un’organizzazione che per le sue campagne di comunicazione realizza dei viaggi proprio allo scopo di catturare immagini forti che abbiano un certo impatto sull’opinione pubblica. Nessuno è a conoscenza delle vere cause della malnutrizione dell’animale, come ha dichiarato successivamente l’autore del video sul National Geographic e in un’intervista per il Washington Post.

Ancor più rilevante, SeaLegacy non ha menzionato il fatto che le immagini fossero state girate ad agosto, quando la scomparsa del ghiaccio è naturale nell’habitat degli orsi polari di quella regione.

fonte: http://www.valigiablu.it/orso-polare-cambiamento-climatico/
Licenza cc-by-nc-nd valigiablu.it

(Tradotto in parte da Snopesprima che arrivi in Italia, sperando di bloccare bufale future)

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News