PRECISAZIONI Lo sbarco dei 256 infetti a Trapani: hanno tutti la scabbia

di Elisa Frare |

VoxNews scrive:

TRAPANI – È giunta alle 8 al molo Ronciglio a Trapani la nave Phoenix della Ong Medici Senza Fontiere, sotto inchiesta per ‘associazione a delinquere’, con a bordo 412 clandestini. Si tratta di subsahariani, tra i quali 58 donne, 13 in stato di gravidanza in vista dello Ius Soli e frutto del ‘lavoro’ in Libia.

Ma c’è anche un’altra emergenza: sono stati infatti accertati 256 casi di scabbia. Mentre è impossibile individuare ‘a vista’ eventuali infetti con Tubercolosi, Lebbra, Meningite e altre patologie più gravi. Gli infetti saranno trasferiti strutture di accoglienza della provincia di Trapani e nel resto d’italia secondo il piano di colonizzazione del governo non eletto.

Abbiamo deciso di sottolineare tutti gli elementi inventati di sana pianta rispetto al testo originario della notizia, pubblicato dal Giornale di Sicilia il 17 giugno 2017.
Primo tra tutti, la Phoenix non è della Ong Medici Senza Frontiere bensì della Ong Moas, come specificato anche da altre fonti. Secondariamente, i termini e le espressioni aggiunte e utilizzate sono chiaramente schierate e utilizzate per rendere una notizia vera (quella dello sbarco e dei casi di scabbia) una notizia di allarme pubblico (non a caso viene insinuata la possibilità di casi di meningite, lebbra e tubercolosi, e sempre con una determinata volontà si cita a sproposito lo Ius soli che proprio in questi giorni sta animando il dibattito pubblico).

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News