PRECISAZIONI le due navi Ong olandesi (Seefuchs e Lifeline) la bandiera dei Paesi Bassi (Danilo Toninelli)

di Redazione-Team |

PRECISAZIONI le due navi Ong olandesi (Seefuchs e Lifeline) la bandiera dei Paesi Bassi (Danilo Toninelli) Bufale.net

Ci risiamo. Ancora una volta si fa un gran parlare delle ONG. Riferisce infatti il nostro ministro dei Trasporti Dario toninelli

In qualità di ministro responsabile della Guardia Costiera, potrei trovarmi costretto ad avviare un’indagine sulle due navi Ong olandesi Seefuchs e Lifeline, per un rischio di uso non autorizzato della bandiera dei Paesi Bassi.
Se confermata, la notizia sarebbe molto grave. Il governo olandese, nei contatti intercorsi in questi giorni, ci ha comunicato che la Seefuchs e la Lifeline non sarebbero registrate in Olanda e non sarebbero autorizzate a battere bandiera olandese. Mi auguro che la notizia non trovi conferma. In caso contrario, come detto, in qualità di titolare del dicastero che dirige la Guardia Costiera, sarei costretto ad attivare una ‘indagine di bandiera’: in pratica, una verifica per accertare se il vessillo battuto dalle navi corrisponda effettivamente a quella nazionalità, riservandomi poi ogni altra iniziativa necessaria. Le autorità olandesi hanno riconosciuto una mancanza di chiarezza e intendono effettuare ulteriori verifiche anche sulla loro normativa.

Ma è possibile che la spiegazione sia l’esistenza di due autentici velieri pirata?

Tutto è possibile, ma la spiegazione principale potrebbe essere ancora più semplice.

Partiamo da un principio, anzi da una serie di principi.

Ogni nave deve essere registrata presso un registro nazionale, ma la scelta della nazione di cui si batte bandiera può dipendere da una lunga serie di fattori.

Inoltre, il mistero dell’assenza di registrazione è stato svelato a Reuters

The Dutch mission in Brussels said the ships were not on the Netherlands’ official register.

“But it does once again make poignantly clear this is an EU problem asking for an EU solution,” the Dutch mission said.

The Lifeline, when contacted by Reuters, said it was sailing under a Dutch flag and that it was not on the official Dutch register because it was a smaller ship.

La missione Olandese a Bruxelles ha dichiarato che le navi non risultano sul Registro ufficiale Olandese

“Ma questo prova in modo chiaro che si tratta di un problema Europeo che va risolto in sede Europea”, hanno dichiarato

La Lifeline, contattata da Reuters, ha dichiarato di navigare sotto bandiera Olandese ma di non essere tenuta a essere sul registro ufficiale in quanto una imbarcazione minore.

Cosa che un breve controllino può confermare. Impariamo da una società che si occupa di registrazione mezzi navali

The Light EU Registration doesn’t require registration in the Dutch Land Registry. In this case we only register the yacht with the Dutch Ministry of Transport.

La Registrazione Europea Light non richiede iscrizione nel Registro Olandese. In questo caso registreremo l’imbarcazione solo presso il Ministero dei Trasporti.

Il giallo sembra quindi risolto, ma continueremo a monitorare la situazione e a darvi aggiornamenti.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News