PRECISAZIONI Le caramelle rosse possono contenere scarafaggi schiacciati – Bufale.net

di David Tyto Puente |

PRECISAZIONI Le caramelle rosse possono contenere scarafaggi schiacciati – Bufale.net Bufale.net

precisazioni-colorante-rosso-scarafaggi-Cocciniglia-carmino
Coloro che hanno scelto una dieta vegetariana non devono farsi prende dal panico e rinunciare per forza a certi tipi di prodotti, un po come avviene per i celiaci che devono stare attenti a non mangiare determinati alimenti e cercare prodotti che consentano loro di poterseli gustare (un celiaco, per esempio, non può bere la birra comune, ma può trovarne una fatta su misura per loro). In questo articolo parliamo di uno dei coloranti usati che possono essere usati per le caramelle rosse e della Cocciniglia.
Se per renderle di colore rosso viene usato un colorante conosciuto con il nome di “Carminio” o “Cocciniglia“, il quale viene ricavato dal corpo disseccato dell’insetto cocciniglia del carminio (Dactylopius coccus), sappiate che gli insetti non vengono ne schiacciati ne tritati vivi (come qualcuno ha osato pensare), ma vengono prima essiccati. Successivamente il colorante viene estratto e dissolto in solventi usati come veicolo per alimenti e cosmetici. Non è una pratica degli ultimi anni, era già conosciuta nel nel 700 a.C. in Perù. La variante americana venne importata in Europa dal 1523, ma vi erano già delle varietà presenti in precedenza e provenienti dall’Est (utilizzando la coccinaglia armena e polacca).
Visto che sono stati descritti casi di allergie al colorante, la sua presenza negli alimenti e nei cosmetici deve essere presente nella lista degli ingredienti, riportati nell’etichetta della confezione, con il numero E120.
Siete vegetariani, vegani o avete allergie al colorante? Se il numero E120 non è presente nella confezione allora state tranquilli.
Ne avevamo parlato qua: Le 9 cose sorprendenti che potrebbero non essere vegetariane.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News