PRECISAZIONI La valigetta-laptop del futuro – bufale.net

di Shadow Ranger |

PRECISAZIONI La valigetta-laptop del futuro – bufale.net Bufale.net

precisazioni

Ci è stato segnalato il seguente articolo, pubblicato dalla rivista TWA Ambassador: sostanzialmente, il “giornaletto gratuito” in lingua inglese che veniva dato a chi volava sulle linee aeree TWA nel marzo del 1969.

tumblr_o6zu97vnTl1t3cxt2o1_1280

La rivista contiene la descrizione futuribile di un concetto a noi familiare, tanto da aver suscitato attenzione di alcuni lettori pronti ad invenire tracce di “brevetti segreti” o addirittura immaginifici viaggi nel tempo:

Built into this five inch wide attache case is every conceivable type of electronic hardware for instant communications – a TV screen, light pencil, micro-optical information storage file, remote television camera and tripod, keyboard and telephone.

Installati in questa valigetta di 12,7 centimetri troverete ogni dispositivo hardware necessario per comunicare in modo istantaneo – uno schermo televisivo, un pennarello elettronico, dispositivi hardware per il deposito dati, una telecamera con treppiedi, tastiera e telefono

Un portatile, direte voi.

In realtà, come dichiara lo stesso testo dell’articolo un prop di scena per il famoso film 2001 Odissea nello Spazio, dove, per dare consistenza e sapore alla scena in cui uno scienziato viaggia sulla Luna per raccogliere informazioni, gli viene concesso questo strumento.

Che è ottenuto da Kubrick semplicemente… fondendo tutti gli oggetti del desiderio borghese dell’epoca.

La televisione, ancora oggetto del desiderio che proprio negli anni ’60 vedeva apparire i primi timidi modelli a colore in grado di competere, per prezzo, coi precedenti modelli in bianco e nero (in contrapposizione con gli anni ’50 dove la differenza di prezzo era marcata), il telefono, ubiquitario compagno della vita del borghese, ed una telecamera, ancora immaginata come uno strumento pesante e costoso, necessitante di un treppiede autonomo e connessa allo schermo televisivo per avere “videocomunicazioni”.

Se infatti il “pennarello elettronico” può richiamare alla mente il futuro concetto di Touchscreen, il visionario genio di Honeywell Inc. (ditta di elettrodomestici) e Samsonite (ditta che ancora oggi si occupa di valigeria di pregio) che hanno prodotto il prop, la finta valigetta per Kubrick esaurisce presto la propria vena creativa lanciandosi in ipotesi degne più della bizzarra sci-fi dell’epoca che di un precursore dei tempi come insinuato dai numerosi commenti al riguardo: tra gli elementi della valigetta spaziale compaiono infatti scompartimenti per pranzi futuristici e pillole nonché per le foto istantanee.

Nonostante un recente revival delle macchine istantanee Polaroid, ovviamente, se è vero che un moderno portatile comprende tutto il necessario per collegarsi ad una rete wireless ed una webcam, è pur vero che nessuno di noi sente il bisogno di nutrirsi di pillole spaziali e portare con sé le proprie foto in formato analogico, tampoco di usare, per le proprie videochiamate, una vera e propria cornetta con tanto di selettore.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News