PRECISAZIONI Harvard dimostra che “i bambini non vaccinati non presentano rischi”

di Bufale.net Team |

PRECISAZIONI Harvard dimostra che “i bambini non vaccinati non presentano rischi” Bufale.net

Un blog ingannevole ha postato uno “studio di Harvard” con false conclusioni sui vaccini, che però sono diventate popolari sui social media.

Secondo lo studio, Harvard avrebbe dimostrato che “i bambini non vaccinati non comportano alcun rischio” per gli altri bambini.

Nel 2017, il sito Web di notizie spazzatura Neon Nettle ha pubblicato un articolo intitolato “Lo studio di Harvard dimostra che i bambini non vaccinati non pongono alcun rischio”.

Lo “studio” di riferimento non era, in realtà, una ricerca, ma piuttosto una “lettera aperta” scritta da una donna di nome Tetyana Obukhanych. È stata pubblicata sul sito web anti-vaccini Thinking Moms ‘Revolution, un sito che promuove una disintossicazione ionica da $ 2,000.00 come trattamento per l’autismo.

La lettera di Obukhanych fu pubblicata per la prima volta nel 2015 e continua a essere condivisa e ricondivisa online nonostante le numerose carenze.

La lettera

In sostanza Obukhanych sostiene che le leggi che richiedono vaccinazioni obbligatorie per gli scolari sono fuorvianti. Questo perché la maggior parte dei vaccini inclusi non impedisce la trasmissione della malattia. Un bambino non vaccinato quindi, non comporterebbe alcun rischio per un bambino vaccinato in una scuola.

Spesso viene detto che coloro che scelgono di non vaccinare i propri figli, mettono in pericolo il resto del pubblico.

Secondo Obukhanych questi vaccini offrono solo una protezione personale, ma le sue conclusioni non sono supportate dalla scienza.

Ad esempio, la vaccinazione contro il tetano non impedisce la trasmissione del tetano. Questo è vero, ma il vaccino uccide la tossina prodotta da batteri di C. tetani.

L’epatite B è un virus trasmissibile per via ematica. Anche se i bambini non hanno comportamenti a rischio, come scambio di siringhe o sesso, l’epatite può diffondersi.

Questi sono solo alcuni esempi di un’attenta analisi, molto più dettagliata, pubblicata da Snopes.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News