PRECISAZIONI Dal 2020 stangata TIM, Vodafone, Iliad e Wind Tre su tariffe e offerte 5G?

di Redazione Bufale |

TIM
PRECISAZIONI Dal 2020 stangata TIM, Vodafone, Iliad e Wind Tre su tariffe e offerte 5G? Bufale.net

La corsa al 5G è ufficialmente aperta in Italia, coi principali operatori di telefonia fissa e mobile che si sono già dati battaglia per aggiudicarsi le frequenze, in un ranking che al momento vede TIM e Vodafone decisamente avanti rispetto a Iliad e Wind Tre. Quali sono gli scenari per gli utenti italiani? Quando faremo il grande salto verso una connessione nettamente più veloce e come cambieranno le tariffe? Inutile dire che al momento nessuna compagnia telefonica ha deciso di sbilanciarsi, ma un’idea diversi addetti ai lavori se la sono già fatta.

In questi giorni si sta diffondendo il panico in Rete, in quanto si dà praticamente per scontato che tutti gli operatori aumenteranno tantissimo i costi dei propri piani per rientrare nell’investimento portato avanti con il 5G. SOS Tariffe, fonte affidabilissima sull’argomento, parla addirittura di potenziali offerte TIM, Vodafone, Iliad e Wind Tre da 40 o 50 euro. Tutte considerazioni giuste sulla carta, ma è opportuno precisare che al momento non abbiamo alcuna notizia ufficiale in merito.

TIM
TIM

A parte il fatto che alcuni piani disponibili in Italia sono stati sottoscritti con dicitura “per sempre”, come nel caso di Iliad, c’è poi da considerare che mancano circa 18 mesi all’esordio su larga scala in Italia del 5G. Impossibile che fino ad allora TIM e gli altri brand non trovino un modo per ammortizzare i costi e, di conseguenza, il prezzo da richiedere agli utenti.

Insomma, se da un lato ci sono ancora oggi operatori che hanno non poche difficoltà con il 4G, come abbiamo visto di recente con Iliad tramite un articolo apposito, inevitabile gettare uno sguardo verso il 2020, quando il 5G sarà realtà su larga scala per TIM, Vodafone, Wind Tre e appunto Iliad. L’aumento delle tariffe e l’arrivo di offerte meno allettanti da un punto di vista economico rappresentano uno scenario assolutamente plausibile, ma darlo per scontato è errato in quanto in due anni scarsi tutto potrà cambiare in questo mercato.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News