Posizione di Sea Watch 3 bloccata, Salvini attacca Carola Rackete: “Mi sono rotto le palle, sbruffoncella”

di Redazione |

Posizione di Sea Watch 3

Ore davvero complicate a Lampedusa, con la posizione di Sea Watch 3 ormai stabile dalle 14 di oggi 26 giugno e con Matteo Salvini particolarmente attivo sui social per contrastare sia Carola Rackete, Capitano della nave in questione, sia la stessa ONG che ha deciso di entrare nelle acque italiane nonostante il divieto tanto desiderato dallo stesso Ministro dell’Interno. Situazione dunque assai delicata, con le Forze dell’Ordine schierate lungo le coste e con la diretta del leader delle Lega all’interno della sua pagina Facebook destinata a far discutere.

Si torna dunque a parlare di Salvini e di Sea Watch, dopo alcune precisazioni che abbiamo condiviso sulle nostre pagine poche settimane fa. In particolare, dopo aver preso atto della posizione di Sea Watch 3, il Ministro è sceso in campo lanciando una diretta Facebook, con apposito post. Trovate il video integrale a fine articolo, con alcuni passaggi molto duri soprattutto nei confronti della stessa Carola Rackete.

In particolare, al dì là del fatto che si possa sposare o meno il pensiero del numero della Lega, ci sono alcune espressioni utilizzate durante la stessa diretta che a conti fatti hanno scatenato diverse community sui social. Si parte da “sbruffoncella“, riferito a Carola Rackete, fino ad arrivare appunto all’ormai famoso “mi sono rotto le palle“. Un modo del tutto nuovo di fare comunicazione ai vertici del panorama politico italiano, indipendentemente dallo schieramento rappresentato.

Di sicuro, con la nuova posizione di Sea Watch 3, oggi 26 giugno continueremo ad assistere a momenti di forte tensione, in quanto Salvini pare intenzionato a non indietreggiare nemmeno di un minuto. Così come Carola Rackete. E tra i due iniziano a volare parole pesanti a quanto. Ecco il video con la diretta del Ministro, con un focus particolare su quanto dichiarato attorno al minuto 8, quando Salvini ha utilizzato delle espressioni molto forti.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News