Pjanic sfida la Juve e sbotta contro Sarri: pesante frecciata a tre giorni dalla partita

di Redazione Bufale |

Pjanic
Pjanic sfida la Juve e sbotta contro Sarri: pesante frecciata a tre giorni dalla partita Bufale.net

Sono dichiarazioni nette e chiare quelle di Pjanic nei confronti di Sarri, in riferimento a quanto avvenuto alla Juve nella scorsa stagione. Come riporta Sport Mediaset, infatti, molte cose non gli sono piaciute: “Quello che ancora adesso mi dispiace è che Sarri non aveva fiducia negli uomini e questo mi ha disturbato. Ogni giocatore in quello spogliatoio ha sempre dato e darà sempre il massimo per il club e per la squadra”.

Pjanic e la sfida alla Juve con il suo Barcellona

Il Barcellona, avversaria nel girone di Champions League della Juventus, ha vinto per 5 a 1 contro il Ferencvaros ed a fine partita ha voluto dire la sua anche Pjanic, l’ex centrocampista bianconero che ha avuto inizialmente qualche problema ad integrarsi nei meccanismi di gioco della squadra blaugrana. L’ex calciatore della Juventus sa che la prossima partita di Champions sarà proprio contro la sua ex squadra, una sfida sicuramente affascinante, ma che non temerà assolutamente.

Si è detto prontissimo a dare il meglio di sé per riuscire ad avere la meglio in un match sicuramente molto complicato. Il Barcellona dovrà infatti andare a Torino per sfidare la Juventus ed anche se non ci sarà il pubblico delle grande occasioni, sicuramente il tifo bianconero si farà sentire. Non è insomma solo Pjanic a non vedere l’ora di affrontare la Juventus, ma anche i tifosi bianconeri a vedere un match bellissimo contro il Barcellona, squadra sempre temibile, nonostante sia meno competitiva rispetto al passato.

Anche un altro ex bianconero, come Douglas Costa, ha parlato della Juventus durante un’intervista rilasciata alla Build. L’esterno brasiliano è andato via da Torino durante l’ultimo giorno di calciomercato e lo ha fatto con la formula del prestito, ciò significa che potremo rivederlo il prossimo anno nuovamente con la maglia bianconera. Il suo titubare sulle varie offerte quest’estate, era dovuto proprio alla volontà di ritornare al Bayern Monaco, lì è sempre stato bene e ci sono tutt’ora i suoi amici della prima esperienza bavarese, con i quali è rimasto sempre in contatto.

Douglas Costa lasciò il Bayern per la Juventus e lo fece non solo per una questione di soldi, come più volte ha ribadito il concetto l’ex presidente Hoenes, ma perché voleva vincere la Champions League con i colori bianconeri. Sia Pjanic che Douglas Costa hanno ora preso strade diverse e vedremo chi sarà alla fine di questo percorso ad alzare l’ambita coppa dalle grandi orecchie.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News