Oro per Bebe Vio alle Olimpiadi, ma in tanti ce l’hanno con lei: tra vaccino, fidanzato e malattia

di Redazione Bufale |

Bebe Vio
Oro per Bebe Vio alle Olimpiadi, ma in tanti ce l’hanno con lei: tra vaccino, fidanzato e malattia Bufale.net

In Italia non riusciamo mai a goderci i bei momenti, se pensiamo a quanto avvenuto di recente con Bebe Vio. Mentre negli Stati Uniti importanti esponenti NoVax sembrano ormai destinati alla morte per Covid, come osservato stamane con un altro approfondimento, la nota atleta è finita incredibilmente nel mirino di alcune critiche in giornata. Il paradosso consiste nel fatto che alcuni attacchi su vaccino, malattia e fidanzato siano arrivati insieme alla conquista della medaglia d’oro alle Paraolimpiadi. Dominio, il suo, nel fioretto femminile di scherma.

Qualche chiarimento su Bebe Vio: tra vaccino, malattia e fidanzato

Partiamo dalla questione più “soft” su Bebe Vio. Alcuni l’hanno inspiegabilmente criticata per una vita privata troppo riservata. Al momento, infatti, non si hanno notizie e riscontri sul presunto fidanzato, ma sui social in tanti stanno alimentando bufale o notizie non confermate sotto questo punto di vista. Come vi diciamo sempre in questi frangenti, la privacy delle persone va difesa sempre e comunque. Soprattutto nel suo caso.

Per quanto riguarda la questione malattia e vaccino, bisogna concentrarsi su diversi elementi. In primo luogo, qualcuno ha commentato le dichiarazioni di Bebe Vio, poi riportate anche da Il Corriere, affermando che l’infezione della scorsa primavera fosse dovuta proprio alla somministrazione del siero contro il Covid. Viene tralasciato un dettaglio dai NoVax, in quanto Bebe Vio ha affermato di essere stata operata lo scorso 4 aprile per un’infezione da stafilococco.

Problema per il quale, a suo dire, la prima diagnosi era amputazione entro due settimane e morte a stretto giro. Detto questo, Fanpage ha confermato lo scorso 30 aprile che a Bebe Vio sia stato somministrato il vaccino. Evento successivo, dunque, rispetto all’infezione forse diventata più insidiosa a causa della sua malattia. Infine, diverse fonti hanno evidenziato come l’atleta abbia dovuto fare i conti con insulti social per le sue dichiarazioni a favore del vaccino, con tanto di citazioni relative a Bill Gates, Fauci e al processo di Norimberga.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News