Oltre 20.000 euro spesi in carburante da Paola Taverna: nuovi dati oltre le ricariche telefoniche

di Redazione Bufale |

Paola Taverna
Oltre 20.000 euro spesi in carburante da Paola Taverna: nuovi dati oltre le ricariche telefoniche Bufale.net

Emergono ulteriori dati riguardanti le spese sostenute dal Movimento 5 Stelle da Paola Taverna, dopo il primo bilancio che abbiamo condiviso con voi nei giorni scorsi a proposito delle ricariche telefoniche, come avrete notato da un articolo ben preciso apparso sulle nostre pagine. In particolare, oggi 2 marzo si parla molto in Rete dei costi sostenuti da questo personaggio politico per quanto concerne il carburante, considerando il fatto che questi numeri sono praticamente alla portata di tutti.

Scendendo in dettagli, ad esempio, possiamo ricollegarci ancora una volta al sito maquantospendi.it. C’è una voce specifica dedicata alle spese sostenute dai parlamentari grillini per quanto riguarda il carburante. Se con le ricariche telefoniche Paola Taverna si trovava al primo posto, in questo caso si è aggiudicata la seconda piazza. Dalla fonte e dal relativo grafico che potete notare ad inizio articolo, emerge chiaramente che in questi anni abbiamo superato la soglia dei 20.000 euro. Il costo totale sostenuto in media, ogni mese, ammonta in questo frangente a 427 euro.

Importante ricordare ancora una volta ai nostri lettori che la fonte è totalmente affidabile. Il sito maquantospendi.it, infatti, è collegato in modo diretto a quello ufficiale del Movimento 5 Stelle, vale a dire tirendiconto.it, dove sono stati estratti i dati di cui si parla molto in questi giorni. Nasce da un’idea di Marco Canestrari, ex-dipendente della Casaleggio Associati dopo aver gestito il blog di Beppe Grillo. Lo stesso Canestrari è poi diventato blogger per Il Fatto Quotidiano.

Va detto, comunque, che c’è chi ha fatto molto peggio di Paola Taverna per quanto concerne le spese legate al carburante, al netto delle considerazioni già fatte a proposito delle ricariche telefoniche. Barbara Lezzi, infatti, ha superato i 27.000 euro come si potrà notare dal link in precedenza riportato. Il tutto, ovviamente senza entrare nel merito sull’opportunità o meno di arrivare a questi livelli di costo.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News