Occhi lucidi per Renzi da Myrta Merlino, ma le reazioni sono dure: “Dovevi ritirarti”

di Redazione Bufale |

Renzi
Occhi lucidi per Renzi da Myrta Merlino, ma le reazioni sono dure: “Dovevi ritirarti” Bufale.net

Sta facendo molto discutere l’intervento di questo venerdì di Matteo Renzi su LA7, in relazione alla trasmissione televisiva condotta da Myrta Merlino. In particolare, il fondatore di Italia Viva, visto da tutti come il principale artefice della recente crisi di governo (con relativa dipartita politica di Giuseppe Conte), a quanto pare ha ricevuto pesanti attacchi soprattutto sui social negli ultimi tempi. Argomento trattato anche durante la suddetta intervista, al di là del successo strategico della sua iniziativa (ovviamente dal punto di vita del diretto interessato).

Cosa ha detto Renzi a Myrta Merlino sugli attacchi ricevuti

Nonostante i sondaggi politici siano impietosi con Renzi, come osservato nei giorni scorsi, le dichiarazioni rilasciate a Myrta Merlino ostentano sicurezza. La stessa che in molti hanno palesato commentando il post dell’ex Premier, con cui ha mostrato ai propri fan il video integrale dell’intervista. Qui alcuni commenti tra chi non ha apprezzato le recenti mosse del leader di Italia Viva:

“Quel bel completo elegante l’abbiamo pagato noi cittadini. Aiuto!!!!! Ma non doveva ritirarsi dalla politica?”;
“Dacci tregua per pietà!!! Ogni giorno su un canale tv diverso … con il 2% dei consensi!”;
“Hai fatto cadere un governo in pandemia per il mes e ora ti va bene e anche tutta la linea politica….emigra”;
“Hai aperto la crisi perché hai preso atto che sei un incapace, irresponsabile, arrogante e presuntuoso! Adesso non hai più diritto alla parola sei perfettamente inutile in questo governo”.

Molti sono offensivi ed ovviamente non li riportiamo. Altri sono stati rimossi. In ogni caso, sul sito di LA7 trovate questo scorcio dell’intervista di Renzi, il quale ad un certo punto si è mostrato in una versione inedita verso Myrta Merlino, parlando dei recenti attacchi che ha dovuto subire sui social. A seguire, le immagini in questione, mentre su Facebook c’è il post da lui pubblicato dove in tanto hanno ugualmente mostrato ancora una volta il proprio dissenso nei suoi confronti.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News