Obama ha appoggiato il nipote di un terrorista per il Congresso

di Bufale.net Team |

L’ex candidato al Congresso americano Ammar Campa-Najjar è il nipote di un terrorista palestinese, morto 16 anni prima della sua nascita.

Su Twitter e Facebook sta circolando di nuovo l’affermazione secondo cui l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama avrebbe sostenuto il nipote del terrorista come candidato al Congresso californiano.

Alla fine Ammar Campa-Najjar non fu eletto alle elezioni di midterm del 2018, ma questa storia divenne virale già all’inizio di ottobre 2018:

 

La storia è vera

Per quanto riguarda la fondatezza delle affermazioni, è vero che Obama sostenne la candidatura di Campa-Najjar nell’agosto 2018. Obama sapeva del background e delle qualifiche di Campa-Najjar, che aveva lavorato nella sua amministrazione. Campa-Najjar fu sostenuto anche dal Partito Democratico della California.

È anche vero che il nonno paterno di Campa-Najjar, Muhammad Yusuf al-Najjar (noto anche come Abu Yusuf) era un membro dell’organizzazione terroristica palestinese Black September e, secondo il quotidiano israeliano Haaretz, “uno degli architetti” di un attacco terroristico in cui 11 atleti israeliani sono stati assassinati durante le Olimpiadi del 1972 a Monaco. I commandos israeliani in seguito uccisero al-Najjar e sua moglie come ritorsione. Il padre di Campa-Najjar, Yasser Najjar, è un ex funzionario dell’Autorità palestinese.

Haaretz mise in luce per la prima volta la storia della famiglia di Campa-Najjar nel febbraio 2018, anche se enfatizzò anche l’allontanamento di Campa-Najjar dagli ideali del suo antenato. Non ha mai conosciuto il suo nonno terrorista, morto 16 anni prima della sua nascita, e sebbene Campa-Najjar sia di padre palestinese musulmano, sua madre è messicana-americana cattolica. Campa-Najjar è un cittadino americano da 30 anni, nato nella contea di San Diego. È cristiano protestante da quando era adolescente.

 

Latest News