Novità per tutti dal 15 maggio con aggiornamento privacy WhatsApp e cosa cambia più avanti

di Redazione Bufale |

Privacy WhatsApp
Novità per tutti dal 15 maggio con aggiornamento privacy WhatsApp e cosa cambia più avanti Bufale.net

Arriva l’aggiornamento della privacy WhatsApp. Ormai ci siamo, il 15 maggio è praticamente arrivato e da questo momento in poi entrerà in vigore su WhatsApp la nuova policy sulla privacy, nuove informative che dovranno necessariamente essere accettate dagli utenti che vorranno continuare ad utilizzare l’app di messaggistica con tutte le sue funzionalità. Un ulteriore approfondimento, dunque, dopo quello di pochi giorni fa.

Perché dal 15 maggio va accettato l’aggiornamento della privacy WhatsApp

Cosa accade per chi si rifiuta di accettarle? Si avvierà un graduale processo che porterà, dopo un bel po’ di tempo a rendere WhatsApp praticamente inutilizzabile. Andiamo più nel dettaglio e spieghiamo per filo e per segno le due fasi salienti che riguarda questo ultimatum di WhatsApp sulla privacy.

Il 15 maggio è l’ultimo giorno per accettare la nuova informativa sulla privacy, ma nessun account sarà eliminato se non si accetteranno immediatamente i nuovi termini. Ciò che accadrà è la comparsa di un promemoria a tutto schermo che inviterà gli utenti ad accettare questa nuova normativa, dopo però alcune settimane questo promemoria sarà persistente, a meno che non si decida poi di assecondare questo cambiamento della privacy su WhatsApp.

Se invece si continuerà ad ignorare il promemoria persistente, quindi ad evitare di accettare le condizioni d’uso, inizierà un processo che impedirà di accedere all’elenco delle chat, non si potranno avviare chiamate e videochiamate, seppur si potrà rispondere alle chiamate ed alle videochiamate in arrivo.

Se poi le notifiche di WhatsApp sono attive, si potrà rispondere ai messaggi solo dalla finestra di dialogo interna alla notifica o si potrà avviare una chiamata o videochiamata facendo tap sulle notifiche di chiamata persa. Infine, l’ultimo step, riguarda l’interruzione da parte di WhatsApp, dopo settimane in cui il promemoria sarà diventato persistente, dell’invio e della ricezione di chiamate da e verso gli account di chi non ha accettato la nuova policy sulla privacy.

In poche parole, seppur non sarà definitivamente cancellato il proprio account, WhatsApp diventerà pressoché inutilizzabile. Alla fine con queste nuove norme non ci saranno cambiamenti per gli utenti europei, ma solo per coloro che utilizzeranno WhatsApp Business. Massima attenzione all’aggiornamento della privacy WhatsApp.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News