NOTIZIA VERA Sequestrati 5mila litri di latte di bufala congelato, Nas chiude caseificio nel casertano – Bufale.net

di David Tyto Puente |

NOTIZIA VERA Sequestrati 5mila litri di latte di bufala congelato, Nas chiude caseificio nel casertano – Bufale.net Bufale.net

mozzarelle-bufale-sequestrate-congelate-nas-casertano
Tra le segnalazioni che ci sono arrivate, quella dei “5mila litri di latte di bufala sequestrati” è senz’altro molto “simpatica” e allo stesso tempo no. Sarebbe “simpatica”, in un certo senso, perché ormai siamo pieni di notizie online fasulle e assurde che pongono il dubbio sulla loro veridicità alla gente (“5 mila litri di latte di bufala? È troppo, sarà vero? È una bufala sulla bufala?”), ma non è simpatica per il fatto avvenuto in se.
Ci segnalano l’articolo del 29 gennaio 2015 pubblicato dal sito LiberoReporter.it dal titolo “Chiuso caseificio nel casertano, i Nas trovano 5mila litri latte di bufala congelato“. Riportiamo il testo:

Chiuso-caseificio-nel-casertano--i-Nas-trovano-5mila-litri-latte-di-bufala-congelato---LiberoReporter
I carabinieri del Nas hanno sequestrato cinquemila litri di latte di bufala congelato, di provenienza ignota, e chiuso un caseificio in provincia di Caserta. Il provvedimento è scattato in seguito a un’ispezione del Nas di Caserta con la collaborazione del servizio veterinario dell’Asl in un caseificio nel casertano, dove sono stati trovati e sequestrati cinquemila litri di latte bufalino, conservato in una cella frigo abusiva, che veniva sottoposto a processo di congelamento senza l’utilizzo delle attrezzature necessarie a garantire la sicurezza del prodotto.
I controlli hanno permesso di stabilire che non erano state rispettate le norme a garanzia della tracciabilità del prodotto, per cui risultava ignota la provenienza e l’origine del latte nonché le date e le modalità di congelamento. I carabinieri hanno inoltre accertato che nel caseificio da diversi mesi non si effettuavano le prescritte analisi di autocontrollo sulla salubrità del prodotto, che i locali erano in carenti condizioni igienico-strutturali per la presenza di estese macchie di umidità e cumuli di rifiuti non rimossi da tempo. Per questi ragioni l’attività produttiva è stata sospesa e sono state elevate sanzioni amministrative per diverse migliaia di euro.

La notizia è vera, come riportata anche dall’Ansa e dall’agenzia Adnkronos.
La foto utilizzata nella copertina dell’articolo riguarda un altro caso, quello della mozzarella senza latte nella provincia di Salerno.
Caseificio produceva mozzarelle senza uso latte, sequestrato
Ci permettiamo di dire “povere bufale“.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News