NOTIZIA VERA Scappa e la famiglia la cerca a “Chi l’ha visto?”, la 17enne su FB: “La foto fa cagare” – bufale.net

di Shadow Ranger |

NOTIZIA VERA Scappa e la famiglia la cerca a “Chi l’ha visto?”, la 17enne su FB: “La foto fa cagare” – bufale.net Bufale.net

gtfuggitaCi segnalano i nostri contatti la seguente notizia targata Fanpage.it

A soli 17 anni è scappata di casa facendo perdere le sue tracce, per questo i genitori e i famigliari, impensieriti dalla sua scomparsa, si sono rivolti anche alla trasmissione “Chi l’ha visto?” che ha lanciato un appello in diretta tv su RaiTre per ritrovarla. Proprio durante il programma televisivo, però,  è arrivata l’inattesa  sorpresa. La ragazzina infatti si è fatta viva attraverso il suo profilo Facebook, lanciando però un messaggio molto particolare che recita: “La foto su ‘Chi l’ha visto’ fa veramente cagare…” . Un post inatteso e che ha colto di sorpresa anche la stessa conduttrice, la giornalista Federica Sciarelli, che nella puntata successiva alla fine ha ribattuto alla 17enne di nome Giulia.

“Questa ragazza ha 17 anni, ed è scomparsa da Rimini. Abbiamo sentito la zia al telefono in lacrime. Lei prende tutto come un gioco, tanto è vero che si è fatta viva con un messaggio Facebook” ha raccontato Sciarelli, aggiungendo: “Cara ragazza, i tuoi sono preoccupati, sei minorenne e i tuoi hanno la responsabilità finché non hai 18 anni. Se la fotografia non ti piace la cambiamo, daccene un’altra tu, però fatti viva con le persone che ti vogliono bene perché c’è tanta preoccupazione”. La 17enne però non sembra volerne sapere di rifarsi viva a casa visto che nello stesso post ha affermato: “Volevo avvisare tutte le persone che si sono preoccupate per me che sto benissimo, non voglio essere cercata e tornerò”.

La storia è la tipica narrazione che, purtroppo, si consuma davanti alle telecamere di “Chi l’ha Visto?”: G.T., 17 anni, a seguito di un forte diverbio con la madre, il 27 ottobre raccoglie il suo giubbotto e si allontana di casa promettendo alla madre che non si sarebbero mai più riviste.

Passano i giorni e la ragazza sembra mantenere la sua promessa. Il risultato è quello che potrete vedere nel filmato riportato sia da Fanpage che da Il Messaggero, estratto della trasmissione

Screenshot 2016-11-11 11.50.53La ragazzina decide di rifarsi viva, dichiarando di stare bene e di volere un altro po’ di tempo, ma lamentandosi per la bruttezza della foto, con lo spirito tipico dell’età.

Appurato che la notizia è vera, se ci chiedete l’indirizzo Facebook della minorenne, non abbiamo intenzione di darvelo, e seguiremo la stessa politica delle testate giornalistiche che hanno oscurato il nickname usato da G.T.

Inutile che insistiate, leggendo alcuni dei commenti sulla pagina di Fanpage capirete:

Ma chi se ne frega se torni o meno!!meriteresti due schiaffoni!!! Mi spiace solo che la trasmissione si sia prodigata a cercarti!! Con tante persone che hanno bisogno per davvero!! Intelligenza??? 000000000000000

Se fosse mia figlia mado quante botte che si prenderebbe se torna a casa nn la faccio nemmeno entrare sul pianerottolo l atterro e poi subito a rimetterle a posto il cervello

Frutto di schiaffi mai presi……Io sono mamma ma se fosse mia figlia sarebbe la foto sulla sua lapide cretina che nn è altro

Se si appura che è stata davvero lei a scrivere, vediamo di non sprecare soldi nelle ricerche, che già ce n’è pochi in questo “bel” paese.

Che personaggio!!!secondo me da rinchiudere !!!vedi come stai facendo soffrire la tua famiglia! ?ma con quella faccia non credo proprio chissà dove starai facendo brutta fine!!!chi va x questi mari questi pesci prende

Una fuga da casa è qualcosa che va trattato con tutte le cure del caso, e con appelli pacati e moderati come quello espresso dalla Sciarelli, e provate ad immaginare coda accadrebbe se commenti del genere, o anche peggiori, trovassero la loro via sul profilo di una ragazzina evidentemente scossa ed alterata (unica spiegazione per un gesto drastico come la fuga da casa).

Anche per questo, nonostante sulla pagina di Chi l’ha Visto sia presente il nome della ragazzina, non saremo certo noi a fornirvelo, e non saremo certo noi a indicarvi la sua pagina social.

Appurato che G.T. è, almeno al momento, viva e in fuga, rinnoviamo l’invito della Sciarelli a tornare a casa, e questa è l’unica deviazione che ci prendiamo dalla nostra politica di imparzialità.

Dovuta, dato che in questo caso si tratta di una vita umana.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News