NOTIZIA VERA Roma, chiede ad un africano di non pisciare di fronte ai bambini: italiano sfigurato a bottigliate

di Luca Mastinu |

NOTIZIA VERA Roma, chiede ad un africano di non pisciare di fronte ai bambini: italiano sfigurato a bottigliate Bufale.net

notizia vera africano pipì

Ci segnalano questa notizia pubblicata su Riscatto Nazionale il 27 Settembre 2016:

Preso a bottigliate in faccia in pieno giorno, davanti a decine di passanti. Colpito ripetutamente al volto con il coccio di una bottiglia da un uomo solo per averlo invitato a non urinare nel parco pubblico, dove stavano giocando molti bambini e passeggiando diversi anziani. E’ successo ieri pomeriggio in via Enrico Pestalozzi, a Pineta Sacchetti, poco dopo le 16. La vittima, un residente della zona, è stato trasportato in ospedale e medicato per le contusioni e i tagli in faccia.

Ma cosa sta succedendo a Roma? Perchè tutta questa violenza? A soli dieci giorni dall’aggressione subita a Maurizio Di Francescoantonio, pestato insieme alla madre nella metropolitana da tre belve che aveva invitato a non fumare nei vagoni, davanti all’indifferenza dei passeggeri (tranne un’unica donna che li ha soccorsi), ieri un altro cittadino, stanco dell’inciviltà che si sta ormai diffondendo in maniera sempre più spavalda e violenta in città, è stato pestato da un balordo che stava urinando come niente fosse nel parco pubblico.

La vittima dell’ennesima aggressione è stata trovata sanguinante per terra, da una pattuglia della polizia. Agli agenti ha raccontato che era stato aggredito da un uomo che aveva visto urinare nel parco. Gli si era avvicinato per farlo desistere e lui, per tutta rispoosta, gli si era scagliato addosso con una bottiglia in mano, colpendolo ripetutamente al volto con una violenza inaudita. Proprio come è successo dieci giorni fa nella metropolitana a Maurizio Di Francescoantonio, ancora ricoverato in ospedale. L’aggressore, secondo il racconto della vittima, è un senza fissa dimora, assiduo frequentatore della zona, che abitualmente si reca nel prato adiacente a espletare i propri bisogni incurante della presenza di bambini, mamme e anziani.

Grazie alla descrizione fatta dalla vittima, l’aggressore è stato rintracciato e arrestato in via Trionfale. Si trata di un cittadino senegalese di 45 anni, Mustafà Seye, accusato di lesioni personali aggravate. Il ferito è stata invece medicato al “San Filippo Neri”.

La fonte citata è Il Messaggero. Titolo a parte, il contenuto è identico, dunque si tratta di un copia-incolla da parte di Riscatto Nazionale. Quest’ultimo, nel riportare la notizia, titola in modo indecente e sensazionalistico la vicenda:

Roma, chiede ad un africano di non pisciare di fronte ai bambini: italiano sfigurato a bottigliate

Si gioca con la mente: “africano” accostato a “pisciare” e “bambini”; “italiano” accostato a “sfigurato”.

Tornando al Messaggero, il titolo è diverso:

Roma, un’altra violenta aggressione: chiede a un balordo di non fare pipì nel parco viene preso a bottigliate in faccia

Troviamo conferma anche su Repubblica:

Roma, sgrida un uomo che fa pipì nel parco: preso a bottigliate

Ancora, sul Fatto Quotidiano:

Roma, sgrida un uomo che fa pipì nel parco e viene preso a bottigliate

La notizia è dunque vera e confermata dalle testate ufficiali.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News