NOTIZIA VERA Red Ronnie ha parlato di bambini e vaccini a Virus – bufale.net

di Redazione |

NOTIZIA VERA Red Ronnie ha parlato di bambini e vaccini a Virus – bufale.net Bufale.net

red-ronnie-vaccini-e-bambini

Scusatemi da principio per la particolare forma di questo articolo, ma in via del tutto eccezionale inizio con l’affermazione che di norma si trova alla fine dell’articolo stesso. La risposta che viene richiesta nell’articolo è se Red Ronnie abbia parlato di bambini e vaccini nel programma televisivo Virus su Rai2. La risposta è NOTIZIA VERA. Ora addentriamoci nella notizia e cerchiamo di dare più informazioni a riguardo possibili.

È demenziale vaccinare i bambini

Red Ronnie asserisce ciò con voce tonante non appena prende la parola. La frase risulta sgraziata a mio parere (a mio modestissimo parere, puntualizzo). Nessuno di noi della redazione di bufale.net è un esperto immunologo, medico o simili, detto ciò, non pretenderemmo mai che le nostre affermazioni a tal riguardo vengano prese a prescindere per vere. Per le ragioni esposte poc’anzi, cercheremo di far luce su tale argomentazione nel miglior modo possibile.

Insieme a Red Ronnie, in trasmissione, era presente Roberto Burioni, medico competente e preparato che da tempo esprime preoccupazione per il calo dei vaccini in Italia. La diatriba ha subìto bruschi e repentini cambiamenti ogni qualvolta il discorso passava dal dj al medico.

Red Ronnie ha dato un’infinità di motivazionI per le quali a suo avviso vaccinare un bambino risulti pericoloso. Seppur (ripeto, da non esperto in materia) ho notato motivazioni piuttosto superficiali.

«È demenziale vaccinare i bambini, cioè nel senso che è assurdo: non puoi obbligare a vaccinare i bambini. Hai detto che un bambino è morto di pertosse: quanti bambini sono morti per i vaccini e degli effetti collaterali? Si chiamano morti bianche: sono 1500 l’anno e arrivano guarda caso dopo le vaccinazioni. Le vaccinazioni obbligatorie sono quattro ma in realtà ne fanno sei. Inoltre, quali sono? Polio, debellata prima del vaccino; tetano: vedi un bambino che lavora la terra? Epatite B: introdotta dal ministro De Lorenzo, condannato per corruzione, però il vaccino è rimasto. Quindi siamo alla follia totale».

Parla di morti bianche, cita numeri di bambini morti con la ferrea certezza che la causa siano i vaccini, creando a mio avviso una sorta di timore verso il vaccino stesso nei telespettatori. L’informazione a tal riguardo parla di “casistica”.

Con un semplice gioco di percentuali purtroppo ogni ipotesi potrebbe divenire credibile.

Ma ESSENDO percentuali, anche queste sono soggette a innumerevoli fattori:”Età del bambino magari, o problemi a livello di immunodeficienza precedente al vaccino, fattori subentrati estranei al vaccino dopo. Credo che, argomentazioni così delicate vadano fatte discutere a persone competenti in materia. Credo anche che i vaccini creino nei bambini (perlomeno in alcuni casi) delle reazioni:” febbre, dolore nella zona in cui è stato iniettato il vaccino e magari altre sintomatologie a noi sconosciute, ma penso fortemente anche che se i vaccini per tali malattie esistono, la ragione sia per l’appunto quella di evitare che tali malattie riprendano piede.

Red Ronnie più che dare delle ragioni per rendere le sue affermazioni valide, ad un certo punto pare più interessato a fare propaganda Vegan asserendo che da molti anni è vegano. Dice di non avere contratto MAI alcun malanno o malattia di varia natura da allora.

Inutile dire che il dottor Roberto Burioni sulla sua pagina Facebook abbia descritto la presenza di Red Ronnie per parlare di qualcosa che non compete la sua professione come molto poco consona.

Schermata 2016-05-14 alle 11.52.32

La trasmissione poi ha subito un’ulteriore “scivolone” facendo subentrare nel discorso Eleonora Brigliadori. Il suo intervento, prendendo come esempio unicamente i suoi 3 figli si è mosso verso un fine similare a quello di Red Ronnie.

Non ho nulla da poter obiettare a tal riguardo. Viviamo in un paese libero ed ognuno ha diritto di esporre il proprio pensiero. Fermo restando che il pensiero debba essere esposto da una persona ferrata in materia che proponga fonti e prove inconfutabili per rafforzare eventuali teorie. 

Da una parte quindi troviamo un salutista vegan (Red Ronnie) dall’altra il dottor Roberto Burioni. Teorie e pensieri diametralmente opposti. C è chi crede al fatto che il corpo umano da solo sistemi ogni cosa esclusivamente privandolo di cibi dannosi con buone abitudini alimentari, chi invece crede che un vaccino serva ad evitare che alcune malattie sempre latentemente in circolazione ci raggiungano.

Pensieri diversi.

Sta a voi approfondire i vostri ragionamenti e constatare in quale scuola di pensiero vi rispecchiate, PARLANDO CON PERSONE PREPARATE IN MATERIA.

PENSIERO DELL’AUTORE

Credo che i vaccini (e ripeto che IO lo credo, quindi sto presentando il mio piccolo e quasi ininfluente pensiero al di fuori di BUFALE.NET) siano d’aiuto per evitare l’insorgere di molte malattie. Credo anche che purtroppo, chi non effettua i vaccini metta a repentaglio la salute degli altri che lo circondano. I vaccini vanno fatti come ogni altra cosa con la testa sulle spalle. Non serve imbottirsi di farmaci (ovvio che poi qualcosa faccia male, anche l’acqua se ingerita in quantità esagerate provoca la morte) ma fare quelli che si reputano utili.

Discorsi di cospirazioni vedono le industrie farmaceutiche come dei mostri cattivi che pur di riempire le loro tasche ci inoculano malattie attraverso altri vaccini. Non sono in grado (e non rischio fino a questo punto) di smentire o rafforzare simili affermazioni.

Per concludere, credo solamente che i vaccini vadano fatti ma con attenzione verso ciò che si fa e senza esagerare per attacchi ipocondriaci o allarmismo esagerato.

Al prossimo articolo. Valerio M.

 

 

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News