NOTIZIA VERA Ottobre caldissimo con rimodulazioni Wind e TIM: le 3 cose da sapere

di Redazione Bufale |

Rimodulazioni Wind
NOTIZIA VERA Ottobre caldissimo con rimodulazioni Wind e TIM: le 3 cose da sapere Bufale.net

Una questione molto delicata sarà dominante durante il mese di ottobre in Italia, in riferimento alle tante rimodulazioni Wind e TIM che coinvolgeranno prevalentemente la linea fissa, ma occorrerà fare attenzione anche al mobile se pensiamo alle tante promozioni convergenti potenzialmente bersaglio di aumenti non del tutto conosciuti dal pubblico oggi 30 settembre. Analizziamo meglio, dunque, le offerte coinvolte, le date di scadenza entro cui esercitare il diritto di recesso e cosa fare per abbandonare l’operatore senza pagare penali.

Offerte coinvolte nelle rimodulazioni Wind e TIM

In primo luogo, quali sono i piani soggetti a rimodulazioni Wind e TIM? Con il primo operatore avremo un aumento di 2,50 euro al mese per le offerte Absolute ADSL e Absolute+ anche nelle versioni 20 Mega, Absolute Fibra e Absolute Fibra 30, 50, 100, All Inclusive, All inclusive Unlimited, All inclusive Fibra e All Inclusive Unlimited Fibra. Con TIM, invece, attenzione massima a TIM Internet Senza Limiti e TIM Smart (convergente fisso e mobile).

Rimodulazioni Wind
Rimodulazioni Wind

Scadenza per recedere senza penali

L’altro tema caldo riguardante le rimodulazioni Wind e TIM riguarda la data di scadenza entro la quale gli utenti potranno recedere dalla compagnia telefonica alla quale si appartiene senza dover pagare penali previste dal proprio contratto. Con Wind il termine è fissato il prossimo 4 ottobre, con aumenti in vigore dal 5 ottobre, mentre con TIM il termine è fissato il 31 ottobre, visto che saranno operative dal 5 novembre.

Come recedere gratis

Infine, bisogna conoscere la procedura per recedere senza pagare penali a causa delle rimodulazioni Wind e TIM. Nel primo caso occorre mandare una raccomandata con ricevuta di ritorno a ” WIND Tre SpA. – Servizio Disdette – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano” o una Pec a “servizioclienti155@pec.windtre.it”. Con TIM, invece, occorre scrivere a Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (Roma)”, o inviare una PEC all’indirizzo”disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it.

Insomma, se da un lato è vero che di tanto in tanto abbiamo modo di assistere a rimodulazioni Wind e TIM positive, con omaggi per gli utenti del tutto inaspettati come abbiamo osservato pochi giorni fa tramite un approfondimento, allo stesso tempo occorre prestare molta attenzione a quello che avverrà durante il mese di ottobre per evitare che alcuni aumenti entrino di diritto in bolletta, senza avere la possibilità di recedere evitando di pagare penali normalmente previste dal contratto.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News