NOTIZIA VERA Orrore in Indonesia, un pitone di 7 metri ingoia donna: immagini shock

di Redazione Bufale |

NOTIZIA VERA Orrore in Indonesia, un pitone di 7 metri ingoia donna: immagini shock Bufale.net

Macabra scoperta quella che sta facendo il giro del web in queste ore, grazie anche ad un video shock che coi giusti filtri riesce quantomeno a rendere l’idea dei fatti, se pensiamo che un pitone di 7 metri ha ingoiato una donna, lasciando tuttavia il suo corpo intatto. In questi anni ci siamo abituati a diverse fake news del genere, anche se nel nostro archivio abbiamo trovato un caso del tutto simile come potrete notare dal nostro approfondimento di allora.

Quali sono i dettagli emersi fino a questo momento a proposito della notizia shock? Il pitone, ancora una volta in Indonesia, ha attaccato probabilmente la vittima alle spalle. Si tratta di una donna di 54 anni probabilmente colta di sorpresa nel giro di pochi secondi. Con ogni probabilità la vittima è stata soffocata e poi ingoiata per intero dal predatore. La scoperta è avvenuta poche ore dopo i fatti, considerando che il pitone, evidentemente gonfio, si trovava a circa cinquanta metri da dove erano stati rinvenuti i residui effetti personali della donna.

Dopo aver osservato il serpente, assaliti dai sospetti che purtroppo si sono poi rivelati reali, gli abitanti del villaggio lo hanno ucciso, per poi aprire il suo stomaco, trovando il corpo della donna intatto. Inutile dire che in queste ore è tornato vivo come non mai il grande dubbio per il popolo del web: un pitone di questo tipo può attaccare l’uomo? Solitamente no, ma in quelle zone, soprattutto considerando le difficoltà ambientali che potrebbero aver minimizzato le potenziali prede di un pitone, si possono verificare casi simili.

Insomma, che si tratti di turisti o di popolazione legale, in un periodo storico come questo bisogna fare davvero attenzione ad un pitone affamato, al fine di evitare scene raccapriccianti come quelle che si percepiscono bene dal video che vi lasciamo qui di seguito.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News