NOTIZIA VERA Migranti sbarcati a bordo di uno yacht: 6mila euro a testa per il viaggio

di Luca Mastinu |

NOTIZIA VERA Migranti sbarcati a bordo di uno yacht: 6mila euro a testa per il viaggio Bufale.net

Ci segnalano un articolo pubblicato il 15 ottobre 2017 su Today.it:

Migranti sbarcati a bordo di uno yacht: 6mila euro a testa per il viaggio

Sessantuno migranti – tra pachistani, indiani e afghani, compresi 9 minorenni (uno solo accompagnato) – sono arrivati nelle riserva orientata di Vendicari, in provincia di Siracusa, a bordo di uno yacht.

Lo yacht denominato Elleni II, lungo quattordici metri e largo quattro, battente bandiera Usa, con ai comandi uno scafista russo o ucraino attualmente è irreperibile, era partito da Istanbul. Secondo quanto riporta l’Ansa, i “passeggeri” avevano pagato ad un’organizzazione turca seimila euro per potersi imbarcare. Lo yacht, col motore ancora acceso, con l’obiettivo di rientrare in Turchia, è stato trovato incagliato tra gli scogli.

I migranti sono stati ritrovati dispersi nella riserva e condotti nel porto commerciale di Augusta.

Alle operazioni di ricerca hanno partecipato guardia di finanza, polizia, carabinieri, corpo forestale e personale del Gruppo di contrasto all’immigrazione clandestina della Procura di Siracusa, che ha avviato le indagini.

Come riportato nell’articolo, sull’Ansa troviamo il riscontro sulla cifra pagata dai migranti per la traversata. Repubblica riporta alcune immagini delle operazioni di salvataggio, operate congiuntamente da Polizia, Guardia di Finanza, Corpo Forestale e e personale del Gruppo di Contrasto all’Immigrazione Clandestina (dato riscontrato) della Procura di Siracusa:

La Repubblica

I numeri della nuova ondata di immigrazione con partenza dalla Turchia sono riportati da Libero, che fa riferimento a un comunicato dell’Europol (qui l’articolo dal sito istituzionale) sui pericolosi metodi di occultamento dei migranti – specie nelle zone di confine – usati dagli scafisti. I “passeggeri” – riporta Europol – vengono spesso nascosti nel vano motore con seri rischi per la loro vita. Un altro esempio viene fatto per una tratta di sola andata dalla Turchia all’Austria, per la quale i migranti hanno dovuto pagare 7000 euro.

Dello yacht incagliato in Sicilia nella riserva di Vendicari ne parla anche RaiNews con un servizio di Pino Finocchiaro. È dunque vero che uno yacht con a bordo migranti provenienti dalla Turchia è stato recuperato e che lo scafista, riconosciuto come russo o ucraino, non è al momento rintracciabile.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News