NOTIZIA VERA Meno infernali i gruppi WhatsApp entro fine 2018: utilissima funzione in arrivo

di Redazione Bufale |

Gruppi WhatsApp
NOTIZIA VERA Meno infernali i gruppi WhatsApp entro fine 2018: utilissima funzione in arrivo Bufale.net

Sta per arrivare un aggiornamento riguardante i gruppi WhatsApp molto interessante, almeno stando alle recenti informazioni che abbiamo avuto modo di raccogliere con l’ultima beta dell’applicazione. Stiamo parlando della versione 2.18.335, con cui andremo incontro ad una funzione che effettivamente potrebbe rendere meno infernali le conversazioni e le chat che vedono coinvolte più persone. Cerchiamo dunque di comprendere più da vicino in quale direzione stanno intervenendo gli sviluppatori.

Scendendo maggiormente in dettagli, il solito WABetaInfo ci dice che l’aggiornamento relativo ai gruppi WhatsApp avrà il merito di introdurre una nuova voce all’interno del menù che possiamo trovare in questa tipologia di chat. Di cosa si tratta? In sostanza, quando vorremo rispondere ad un preciso messaggio all’interno dei gruppi lo potremo fare anche privatamente. Non è un caso che il nome originale della feature sia proprio “rispondi privatamente“. In questo modo avvieremo una conversazione a 2 con il mittente, senza intasare ulteriormente il gruppo originale.

Gruppi WhatsApp
Gruppi WhatsApp

Per riuscirci, dovremo evidenziare il messaggio al quale intenderemo rispondere, per poi selezionare in alto a destra i tre pallini e aprire la chat privata. Già oggi, seguendo queste istruzioni, è possibile chattare con quella persona, ma tramite l’aggiornamento relativo ai gruppi WhatsApp si avrà la possibilità di citare in modo automatico il messaggio originale. Questo non farà altro che rendere il tutto più pratico, rapido e semplice. Altamente probabile che il rilascio avvenga entro e non oltre la fine del 2018.

Insomma, le bufale riguardanti WhatsApp non investono solo le fake news riguardanti la nostra società, come abbiamo avuto modo di notare pochi giorni fa a proposito di un falso avviso sull’acqua contaminata (qui l’approfondimento sulla questione), ma anche alcune funzioni che sarebbero state concepite per l’applicazione. Stavolta, però, siamo al cospetto di una beta ufficiale della nota app di messaggistica relativamente ai gruppi WhatsApp, ragion per cui dobbiamo assolutamente ragionare sul tag notizia vera.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News