NOTIZIA VERA Massacrata dall'ex e gli amici pubblicano la foto choch su Facebook – Bufale.net

di David Tyto Puente |

NOTIZIA VERA Massacrata dall'ex e gli amici pubblicano la foto choch su Facebook – Bufale.net Bufale.net

notizia-vera-massacra-botte-ex-fidanzata
Ci avete chiesto di verificare un’immagine, riportante una ragazza con evidenti segni di violenza, riportata anche dal sito Womeninculture.eu, il 5 maggio 2015, nell’articolo dal titolo “Complimenti Ingegnere Aurelio All ti facciamo un po’ di pubblicità“.
Forza-Stefaniawomeninculture
Il dubbio sorto nelle segnalazioni era il mancato ritrovamento dell’account Facebook del tal “Aurelio All” e dell’account Facebook “Stealt Drome”. Non si tratta di una pagina Facebook, basti vedere le impostazioni sulla privacy sotto la scritta “Stealt Drome”. È possibile che entrambi gli account non esistano, che siano stati modificati per permetterne la diffusione virale senza subirne conseguenze.
Abbiamo cercato la presenza della foto o di simili online in date antecedenti a quelle diffuse in merito a questa storia, senza trovare riscontro. La notizia è vera e combacia con le notizie riportate da vari siti di informazione, tra cui l’Ansa.
Il fatto è avvenuto a Perugia, nel quartiere di Porta Pesa, nella notte tra il 30 marzo e il 1 maggio 2015. Secondo quanto riportato dall’Ansa, il 2 maggio 2015, l’uomo sarebbe stato arrestato:

(ANSA) – PERUGIA, 2 MAG – Un 37enne è stato arrestato dalla polizia a Perugia per aver picchiato violentemente la donna con cui aveva avuto una relazione finita qualche mese prima: l’uomo è stato anche denunciato per aver minacciato di morte l’ex fidanzata.

La storia, più completa e con informazioni che combaciano con quelle riportate nella fotografia diffusa online, è stata riportata dal sito L’Unione Sarda in un articolo del 2 maggio 2015:

E’ successo nella notte tra giovedì; scorso e ieri, nell’appartamento del quartiere perugino di Porta Pesa dove la donna era andata a dormire, a casa di un’amica studentessa con cui era stata in discoteca. Proprio in discoteca era avvenuto l’incontro, casuale, con il 37enne suo ex compagno. Sul momento uno scambio di saluti – riferisce la questura – e niente di più;: poi però; l’uomo aveva raggiunto l’appartamento dell’amica della sua ex, si era fatto aprire dopo aver bussato violentemente alla porta e – come detto – aveva prima insultato e poi colpito al volto la ex fidanzata, causandole una frattura alle ossa del naso e un ematoma all’occhio sinistro: lesioni – spiega la polizia – giudicate guaribili in 30 giorni dai sanitari dell’ospedale di Perugia. A bloccare l’uomo sono stati una volante ed un equipaggio della polizia di quartiere: all’arrivo degli agenti, il 37enne ha nuovamente insultato la sua ex, minacciandola di morte.

Il 4 maggio 2015 il sito Tuttoggi.info riporta un aggiornamento:

E’ stato convalidato dal Gip di Perugia l’arresto di ADN, il 37enne di Perugia che venerdì mattina ha massacrato di botte la ex fidanzata di 26 anni che aveva incontrato qualche ora prima in discoteca.
[…]
Nelle ultime ore si è tenuta la direttissima con il giudice che ha convalidato l’arresto e lo ha rimesso in libertà imponendogli la custodia cautelare di non uscire di casa dopo le 21.

Sempre secondo quanto riportato da Tuttoggi.info, la ragazza avrebbe autorizzato la diffusione della foto riportante i traumi:

Rabbia su Facebook – intanto sui social network è esplosa la rabbia, dopo che la stessa vittima ha autorizzato alcuni suoi amici a pubblicare su Facebook la foto delle condizioni in cui versa. Nel giro di poche ore ci sono state decine e decine di condivisioni del post (in cui è stato taggato anche il colpevole) e centinaia di commenti di vario tenore.

In merito ai nomi diffusi non ci è dato sapere se siano quelli reali.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News