NOTIZIA VERA Lo spot Danese che incita a fare sesso in vacanza – bufale.net

di Shadow Ranger |

NOTIZIA VERA Lo spot Danese che incita a fare sesso in vacanza – bufale.net Bufale.net

spot-danese-sesso

Ci segnalano il seguente link, targato Travelblog:

E’in rete da pochi giorni ma ha già spopolato il Web: si tratta dello spot pubblicitario, diffuso su Facebook, che incoraggia le coppie danesi a viaggiare di più e a fare sesso in vacanza per aumentare la crescita demografica della Danimarca.

“Fatelo per la Danimarca!”, così esulta la voce narrante dello spot, realizzato dall’agenzia di viaggi Spies, ricordando ai danesi che negli ultimi anni il tasso di natalità è sceso vertiginosamente e si attesta come il più basso degli ultimi 27 anni. Un calo spaventoso, in netto contrasto con l’aumento degli anziani e del resto della popolazione in costante invecchiamento.

Così nel video viene dimostrato – dati e tabelle alla mano – che la maggior parte dei bambini (tra cui la giovane protagonista Emma), anzi che il 10% di loro, sono stati concepiti all’estero: “Durante una vacanza le coppie fanno sesso il 46% in piùdel normale”, dichiara la voce fuori campo.  Perciò, suggerisce Spies, uscite e moltiplicatevi.
In cambio, l’agenzia di viaggi danese promette alle coppie che concepiranno all’estero una fornitura di prodotti per neonati gratis per 3 anni, passeggini e una nuova vacanza per tutta la famiglia.

E la notizia è vera e confermata, ancorché molto risalente nel tempo: ci domandiamo infatti perché il fact checking ci sia stato sottoposto due anni dopo l’inizio delle trasmissioni.

Ma possiamo comunque agire per il follow-up di una notizia del 2014, grazie ad un recente articolo dell’Independent

Denmark’s birth rate is set to increase following a series of targetted sex campaigns, including one that called on Danes to “Do it for mom”.

Il numero delle nascite in Danimarca è in incremento di seguito ad una serie di campagne pubbliciarie sul sesso, come una dedicata ai Danesi dal titolo “Fallo per la mamma”

Last year a string of campaigns were released over national television encouraging Danish people to procreate.

Lo scorso anno una serie di campagne pubblicitarie sono state rilasciate sulla TV nazionale incitando i Danesi a procreare.

Company, Spies Travel, released a video with the slogan “Do it for mom” in September 2015 urging people to have children to please their parents and help reverse the country’s aging population.

La compagnia Spies Travel ha rilasciato un video con lo slogan “Fallo per la mamma” nel Settembre 2015 per chiedere alle persone di avere figli in modo da rendere felici i loro genitori e invertire la senescenza della popolazione.

“The Danish welfare system is under pressure. There are still not enough babies being born, despite a little progress. And this concerns us all. But those who suffer the most are perhaps the mothers who will never experience having a grandchild,” the advert stated, showing an older Danish woman imagining her future grandchild.

“Il Welfare danese è sottopressione. Non nascono abbastanza bambini, nonostante un lieve progresso. Ciò ci preoccupa tutti. Ma chi soffre di più sono forse le madri che non diventeranno mai nonne”, dice la pubblicità mostrando una anziana Danese che immagina un suo futuro nipotino.

Soon after, the City of Copenhagen produced its own campaign calling on people to think about their fertility; with slogans asking men if their sperm was “swimming too slowly?” and women if they had “counted their eggs today?”

Subito dopo, la Città di Copenhagen ha prodotto la sua campagna chiedendo alle persone di pensare alla loro fertilità con slogan che chiedevano agli uomini se il loro sperma stesse “Nuotando con troppa lentenzza” ed alle donne di “contare le loro uova”

Nine months later reports have suggested that Denmark is set for a baby boom with 1,200 more babies due to be born this Summer compared to last year, The Local reports, citing a report in the Danish broadsheet Politiken.

Nove mesi dopo, notizie successive suggeriscono che la Danimarca si avvicina ad un baby boom con 1200 bambini in più che nasceranno quest’estate rispetto all’anno scorso, cita “The Local”, che a sua volta si rifà al testo Danese Politiken.

Copenhagen’s deputy mayor for health, Ninna Thomsen, told TV2 News the campaigns were not co-ordinated and she did not want to take credit for the imminent baby boom.

Il vicesindaco e assessore alla sanità danese, Ninna Thomsen, ha detto a TV2 news che le campagne non sono collegate e non vuole prendersi il merito del Baby Boom imminente

Ms Thomsen said: “You probably can’t ascribe the increase in births to our campaign, but it’s definitely a feather in our cap if the campaign has had a positive effect.

La Thomsen ha dichiarato “Non puoi ascrivere l’aumento delle nascite alla nostra campagna, ma è un punto a nostro favore il fatto che la campagna abbia effetti positivi”

Insomma, l’iniziativa del 2014 si è col tempo evoluta in nuove forme, raccolte anche dalle municipalità locali, che  hanno sortito buoni effetti.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News