NOTIZIA VERA La CNN corregge l’articolo che riporta la relazione tra la campagna Trump e Wikileaks

di Redazione-Team |

NOTIZIA VERA La CNN corregge l’articolo che riporta la relazione tra la campagna Trump e Wikileaks Bufale.net

La CNN ha corretto una notizia bomba che aveva riportato sulla campagna Trump. E non è affatto la prima volta. Sulla campagna Trump e Clinton se ne sono scritte di molti colori e questa notizia ha davvero fatto il giro del mondo. Secondo la CNN a Trump sarebbe stata inviata in data 4 settembre 2016 una mail da parte di Wikileaks che aveva come scopo la decifrazione di documenti a danno di Hilary Clinton.

La notizia è stata pubblicata da Manu Raju e Jeremy Herb venerdì 8 dicembre alle ore 8:05 e  si parlava di un  messaggio di posta elettronica è stato inviato a Trump e ai funzionari della sua campagna il 4 settembre 2016 con un link ai documenti del Comitato Nazionale Democratico.

Il Washington post, cinque ore dopo, ha subito risposto pubblicando un articolo che precisava che la mail fosse arrivata il 14 settembre e non il 4 dunque e che non riportava affatto documenti segreti visto che proprio Wikileaks li aveva già resi noti il giorno precedente. 

La CNN ha corretto il suo articolo alle 15:45 con le nuove informazioni.

Si citano anche delle fonti che attesterebbero che lo scambio di questi documenti sia stato reale e la CNN scrive anche che Donald Trump Jr sia stato sentito riguardo a questi rapporti con Wikileaks al House Intelligence Committee. Un bel po’ di notizie che circolano perché collegate alla questione dei rapporti con Trump dei funzionari russi.

Sta di fatto che ora l’articolo è stato modificato e che anche nelle grandi testate si va incontro a degli errori, i quali vanno attribuiti , secondo ciò che si è notato, esclusivamente alle fonti. Pare, infatti, che da parte della CNN non ci sia stato alcun provvedimento disciplinare per i giornalisti che sono stati anche attaccati, insieme alla CNN,  da parte di Kellyanne Conway che ha lasciato dei messaggi su Twitter.

(Tradotto da Snopesprima che arrivi in Italia, sperando di bloccare bufale future)

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News