NOTIZIA VERA Fiumicino, 11 persone spingono l’aereo per farlo decollare – bufale.net

di Shadow Ranger |

NOTIZIA VERA Fiumicino, 11 persone spingono l’aereo per farlo decollare – bufale.net Bufale.net

aereospintaCi segnalano i nostri contatti la seguente notizia, targata il Giornale:

Se l’aereo è fermo e non riesce a fare manovra per raggiungere la pista di rullaggio, qualcuno deve spingerlo a mano per farlo decollare.

Sembra una barzelletta ma non lo è. Siamo a Fiumicino, dove il volo Iberia 8415 di ieri è stato letteralmente spinto da 11 addetti dell’aeroporto. Come se fosse un’auto in panne (guarda il vdeo).

I problemi tecnici dell’aereo spinto a mano

Il volo, scrive il Messaggero, è operato dalla Air Nostrum (gruppo Iberia). Era diretto in Spagna, ma ha raccolto circa 90 minuti di ritardo per un guasto tecnico. E così, quando sono stati riscontrati i problemi tecnici, ben 11 addetti all’aeroporto internazionale di Fiumicino hano dovuto rimboccarsi le maniche e spingerlo fino alla pista di rullaggio.

La società Aeroporti di Roma ha fatto sapere con un comunicato di aver “immediatamente comminato la massima sanzione economica alla società di handling Aviapartner per le modalità di gestione del volo Iberia, diretto a Vigo, le cui immagini sono state riportate da alcuni siti di news. L’handler, avendo spostato l’aeromobile facendolo spingere dai suoi dipendenti invece che tramite un proprio mezzo (push-back), si è reso infatti responsabile di una violazione delle procedure previste dal regolamento di scalo per la movimentazione di aeromobili e mezzi in area “airside””.

La notizia è confermata, ancorché amor di precisione ci preme di ricordare che, essendo ripartito l’aereo quasi un’ora e mezzo dopo, ovviamente non si può parlare di “partenza a spinta”, se non in senso ironico.

Come riporta la fonte, il Messaggero

L’aereo non riesce a raggiungere la pista? Basta spingerlo a mano. E’ accaduto all’aeroporto intercontinentale di Fiumicino dove il volo Iberia 8415 del 17 luglio operato da Air Nostrum (del gruppo Iberia) e diretto a Vigo (Spagna) su un aeromobile CRJ9 sigla (EC-JYA), previsto in partenza alle 15,10, a causa di un problema “tecnico” è partito con circa 90 minuti di ritardo. Per raggiungere la pista però sono serviti undici uomini robusti per spingerlo dall’area d’imbarco fino alla zona di rullaggio.Saliti tutti i passeggeri e caricate le stive gli operatori della società Aviapartner, colosso mondiale dell’ handling aeroportuale, sono stati costretti letteralmente a spingere l’aereo sulla pista, sotto gli occhi della torre di controllo di Enac ed Enav e del gestore aeroportuale (Aeroporti di Roma) che con le sue vetture “gialle” del “sar” ha bloccato la viabilità per permettere la manovra.

In tutti i casi in cui un aereo non possa, per problemi tecnici o semplicemente per evitare danni al mezzo o al terminal, spostarsi lungo le vie di rullaggio (superfici usate dagli aerei per muoversi da un punto all’altro dell’aereoporto) oppure spostarsi dalle aree di manovra e decollo alle vie di rullaggio, la procedura usuale prevede il pushback, l’uso di un apposito trattorino.
In questo caso ciò non è avvenuto, suscitando grande curiosità e una severa sanzione per la compagnia ritenuta inadempiente.

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News