NOTIZIA VERA Epidemia di salmonella negli Usa per colpa del melone pre-tagliato

di Bufale.net Team |

NOTIZIA VERA Epidemia di salmonella negli Usa per colpa del melone pre-tagliato Bufale.net

I funzionari americani della Sanità hanno comunicato che è in corso un’epidemia di salmonella legata al melone pre-tagliato, che ha fatto ammalare ben 60 persone in cinque stati del Midwest, negli Usa.

melone salmonella

CDC, il Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie, ha affermato che lo scorso 10 giugno Caito Foods ha richiamato alcuni prodotti, come l’anguria pretagliata, il melone verde, il melone normale e la frutta che contiene almeno una di queste tre varietà che vengono prodotti all’interno dello stabilimento di Indianapolis.

I cinque stati in cui si è diffusa l’epidemia sono Illinois, Michigan, Ohio, Indiana e Missouri. I consumatori che si sono ammalati hanno affermato di aver mangiato anguria, melone pre-tagliato o un mix di macedonia che conteneva melone. In tanti hanno acquistato il melone pretagliato presso i negozi Kroger o Walmart.

Il CDC evidenzia che i frutti in questione sono stati distribuiti anche in vari negozi in Kentucky, Georgia e North Carolina, dove sono stati venduti in contenitori di plastica a Jay C, Sprouts, Whole Foods, Amazon, Trader Joe’s, Walgreens, Costco, Payless e Owen’s.

Secondo i funzionari del CDC, chi ha acquistato tali prodotti dovrebbe buttarli via oppure provvedere alla restituzione. Si tratta di un consiglio che, però, non vale per i meloni interi, ma solamente quelli che sono stati pre-tagliati oppure inseriti all’interno di un mix di macedonia.

Secondo il CDC 31 persone colpite dall’epidemia sono state ricoverate in ospedale, ma non sono stati segnalati dei decessi. I pazienti hanno a che fare con sintomi come febbre, diarrea, crampi addominali, che possono durare dalle 12 fino alle 72 ore dopo aver consumato il cibo contaminato, con la malattia, invece, che dura da 4 a 7 giorni.

La notizia è confermata anche da Snopes.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News