NOTIZIA VERA E PRECISAZIONI Salvini vuole introdurre il crocifisso nelle scuole, ospedali, uffici pubblici e nei porti (anche se chiusi)

di Redazione-Team |

NOTIZIA VERA E PRECISAZIONI Salvini vuole introdurre il crocifisso nelle scuole, ospedali, uffici pubblici e nei porti (anche se chiusi) Bufale.net

Il crocifisso obbligatorio ritorna al centro dell’informazione, dopo la proposta di legge del 2016 di cui avevamo dato conferma e che progettava una multa dai 500 a 1000 euro per chiunque muova offesa contro il simbolo sacro. Ne riparliamo oggi, partendo dalla segnalazione di un post della pagina Facebook Sempredritti:

Salvini vuole introdurre il crocifisso nelle scuole, ospedali, uffici pubblici e nei porti (anche se chiusi).
Sei d’accordo anche tu?

La novità (almeno in questa analisi) si trova in un disegno di legge intitolato “Disposizioni concernenti l’esposizione del Crocifisso nelle scuole e negli uffici delle pubbliche amministrazioni” presentato dalla lega il 26 marzo 2018. L’unica precisazione che ci sentiamo di esporre è il nome della prima firmataria, Barbara Saltamartini, insieme a Massimiliano Fedriga, Giuseppina Castiello, Paolo Grimoldi e Guidi Guidesi. Matteo Salvini non è tra i firmatari, anche se stiamo parlando di una proposta di legge della Lega.

Il testo della PDL 387 è disponibile sul sito istituzionale della Camera. Per quanto riguarda le esposizioni del crocifisso, leggiamo:

Nelle aule delle scuole di ogni ordine e grado e delle università e accademie del sistema pubblico integrato d’istruzione, negli uffici delle pubbliche amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e negli uffici degli enti locali territoriali, nelle aule nelle quali sono convocati i consigli regionali, provinciali, comunali, circoscrizionali e delle comunità montane, nei seggi elettorali, negli stabilimenti di detenzione e pena, negli uffici giudiziari e nei reparti delle aziende sanitarie e ospedaliere, nelle stazioni e nelle autostazioni, nei porti e negli aeroporti, nelle sedi diplomatiche e consolari italiane e negli uffici pubblici italiani all’estero, è fatto obbligo di esporre in luogo elevato e ben visibile l’immagine del Crocifisso.

In attesa di approvazione, la proposta di legge esiste ed è stata depositata alla Camera, ma Matteo Salvini non compare come firmatario.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News