NOTIZIA VERA E PRECISAZIONI Neonato viene al mondo stringendo il contraccettivo della mamma: “Hai fallito”

di Elisa Frare |

Fanpage ci racconta:

Appena nato, i genitori gli hanno messo in mano il contraccettivo che, in linea del tutto teorica, avrebbe dovuto impedire il suo concepimento e di conseguenza la sua nascita. Lo scatto di Lucy Hellein, dal Texas, Stati Uniti, è diventato nel giro di poche ore virale e ha fatto ormai il giro del pianeta. Il suo bambino, il piccolo Dexter, è nato malgrado la donna si fosse fatta impiantare la spirale proprio per evitare di rimanere incinta del suo compagno.

Lo scatto è stato condiviso su Facebook con la didascalia “Mirena fallisce” e la faccia sfrontata del piccolo che sembra essere quella di un guerriero vittorioso. La fotografia effettivamente è molto spiritosa ed è stata condivisa talmente tante volte da essere diffusa su tutto il web. La donna è stata sottoposta ad un parto cesareo e nel corso dell’operazione i medici hanno anche estratto la spirale che si era spostata e durante la gravidanza si era posizionata dietro la placenta: il piccolo contraccettivo è stato quindi messo nella manina di Dexter. Il caso di Lucy è una vera e propria rarità, ma non impossibile. Anche se il bimbo non era atteso, oggi è la gioia di tutta la famiglia che ha comunque preso bene la notizia del nuovo arrivo.

La notizia è vera. Anche se al momento il post di Facebook originale non è più visualizzabile, la donna ha poi rilasciato un’intervista a Metro.co.uk in cui ha aggiunto dei particolari:

Speaking to Metro.co.uk, she said: ‘This was actually my third Mirena, my first two worked great. I had this one inserted back in August […].

‘I assumed I was only a few weeks along, but the ultrasound confirmed that I was already 18 weeks along.
‘My Mirena was nowhere to be found on ultrasound so my OB assumed that it had fallen out, but I wasn’t convinced.
‘Dexter was definitely meant to be. His original due date was May 4th and even the doctor said ‘the force was strong with this one’ […].

Posting the picture online, she said: ‘Mirena fail! Dexter Tyler, 27 April 2017 @ 0840 (His original due date was May 4th). He is 9lbs 1oz, 21.5in.’

Non era la prima spirale per la neo-mamma, ma le altre due avevano funzionato. Curiosamente, il parto era programmato inizialmente per il 4 maggio, e la mamma ha commentato ironicamente che Dexter era destinato a nascere, visto che “la forza scorre(va) potente in lui” (il 4 maggio si celebra lo Star Wars Day).

Ma cos’è e come funziona effettivamente la Mirena? MedicItalia spiega:

Mirena: che cosa è
E’ un sistema intrauterino (IUS) che rilascia l’ormone progesterone assicurando 5 anni di trattamento rappresentando quindi una opzione contraccettiva a lungo termine. La caratteristica e ‘ di avere una azione locale a livello uterino mentre a livello del corpo umano l’ormone viene assorbito solo in piccolissima quantità.

Quale è la sua azione a livello contraccettivo
Il primo effetto contraccettivo si esplica a livello del muco cervicale con ostacolo alla risalita degli spermatozoi su cui esercitano anche una funzione di inibizione, hanno inoltre un forte effetto antiproliferativo sull’endometrio e interferiscono anche sulla funzione ovarica. A ciò si aggiunge l’azione contraccettiva del sistema SPIRALE quale corpo estraneo.

Grazie a queste caratteristiche Mirena ha una efficacia contraccettiva ( 99, 8%) superiore alla pillola E/P. Dopo la rimozione si ha un rapido ripristino della fertilità sovrapponibile a quello registrato dopo la sospensione di altri metodi contraccettivi . L’effetto intenso e localizzato a livello del muco cervicale e sull’endometrio con riduzione del flusso mestruale potrebbero contribuire alla riduzione del rischio di PID rilevato nelle donne giovani e sessualmente attive.

Anche il tasso di gravidanze extra uterine e’ inferiore va quello osservato con i tradizionali dispositivi intrauterini al rame. Grazie a queste caratteristiche ne risulta che il sistema presenta una buona accettabilità ed una ridotta incidenza di effetti collaterali anche nelle nullipare.

La notizia è stata riportata anche dal Sun, Fox News, Unilad e Khou.com. Ovviamente il bimbo non è nato con la spirale in mano, ma come spiegato nell’articolo è stata posta appositamente tra le sue dita per scattare la foto ormai diventata virale.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News