NOTIZIA VERA Ultimissimo giorno per evitare le rimodulazioni TIM il 31 ottobre: ecco come

Rimodulazioni TIM

La guerra tra gli operatori non si gioca solo sulle offerte più convenienti, ma paradossalmente anche in merito ad aumenti inaspettati, come si potrà notare oggi 31 ottobre a proposito delle ultime notizie sulle rimodulazioni TIM. La questione, se vogliamo, è più grave del solito, visto che si parla di linea fissa, ambito dove la compagnia telefonica grazie ad una storia importante alle proprie spalle ha ancora una posizione dominante. Senza dimenticare che quanto emerso oggi investe anche un piano molto popolare, con la possibilità concreta di servire un assist importante a competitor come Vodafone e Wind.

Scendiamo maggiormente in particolari, dopo le ultime notizie condivise qualche settimana fa a proposito delle rimodulazioni Ho. Mobile sul mobile, in quanto gli aumenti che entreranno in vigore a partire dal prossimo 1 novembre riguardano in primis coloro che hanno sottoscritto il piano “Internet senza limiti“. Con il passaggio alla fatturazione mensile avevamo assistito già a rimodulazioni TIM con cui si era arrivati a 27,19 euro mensili. Ora arriveremo a 28 euro precisi.

Rimodulazioni TIM
Rimodulazioni TIM

La mossa più discutibile, però, riguarda le rimodulazioni TIM su un piano che ha riscosso grosso successo in Italia negli ultimi tre anni, vale a dire TIM Smart. Più che l’aumento in sé, pari per la precisione a 1.90 euro al mese, sta alimentando polemiche il fatto che da poche settimane il pubblico abbia dovuto fare i conti con un ulteriore aumento dell’8,6% rispetto al prezzo precedente. Insomma, un doppio rincaro per una tariffa molto diffusa che potrebbe determinare un brusco calo della quote di mercato.

Partiamo dunque dalla questione più urgente, quella delle rimodulazioni TIM. Controllate se nelle ultime fatture sia stato annunciato un aumento del vostro piano, perché solo oggi 31 ottobre potrete recedere senza pagare penali lì dove sono previste. Gli aumenti, infatti, entreranno in vigore a partire da domani 1 novembre.

La notizia relativa alle rimodulazioni TIM che entreranno in vigore da domani 1 novembre è stata confermata anche da Mondomobileweb, una delle fonti più attendibili in questo particolare settore. Inevitabile, dunque, che si pensi all’assist offerto a Vodafone e Wind sulla linea fissa, oltre al fatto che potrete recedere senza penali inviando comunicazione a TIM entro e non oltre oggi 31 ottobre. Sul sito di TIM tutte le istruzioni per recedere in modo corretto.

Latest News