NOTIZIA VERA Allarmismo per i dati sui 10 smartphone più pericolosi e meno nocivi per il cervello

di Redazione Bufale |

smartphone più pericolosi
NOTIZIA VERA Allarmismo per i dati sui 10 smartphone più pericolosi e meno nocivi per il cervello Bufale.net

La scelta di uno smartphone molto spesso dipende dalle considerazioni che si fanno sia sulla scheda tecnica, sia sul prezzo concepito da determinati store online o fisici, ma molto spesso il pubblico tralascia dettagli come quelli che vogliamo esaminare oggi 25 agosto a proposito dei 10 smartphone più pericolosi per la nostra salute. Il tutto, naturalmente, senza dimenticare quelli meno novici, se pensiamo che le conseguenze estreme emerse da queste ricerche possono sfociare addirittura nel tumore al cervello.

Analizzando i 10 smartphone più pericolosi tra quelli in considerazione, si è scelta come unità di misura il SAR, vale a dire il tasso di assorbimento specifico, con valori che non dovrebbero mai oltrepassare la soglia di 0,6 Watt per chilogrammo. Importante dunque valutare al meglio come stiano le cose sul mercato al giorno d’oggi, con Huawei e Xiaomi al centro di non poche critiche in un contesto simile.

Proviamo dunque a scendere maggiormente in dettagli, concentrandoci in primis sui 10 smartphone che ad oggi vengono ritenuti più pericolosi dal punto di vista delle radiazioni emesse, fermo restando che nuovi modelli in arrivo sul mercato potrebbero a breve cambiare le carte in regola. Per completezza d’informazione, qui di seguito trovate la classifica fornita direttamente da Forbes.

 

Grazie a Mondo Media Magazine, però, possiamo concentrarci anche sui 10 smartphone meno nocivi, che in qualche modo vanno a bilanciare le considerazioni fatte in precedenza con determinati produttori chiamati a dare segnali importanti al pubblico e agli addetti ai lavori su una questione ritenuta tanto delicata da tutti:

Nemmeno quelli meno nocivi, in sostanza, sono così distanti dalla soglia in questione. Dunque, dopo aver esaminato i 25 smartphone maggiormente soggetti a minacce riguardanti potenziali virus e malware, con un articolo apposito sulle nostre pagine, oggi dobbiamo assolutamente concentrarci su quelli più nocivi e quelli più innocui per la nostra salute. Il tutto in attesa di capire come i nuovi prodotti della seconda metà del 2018 si andranno a collocare in questi particolari ranking, sperando ovviamente che i valori presi in esame oggi possano abbassarsi coi vari produttori più popolari.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News