NoPass contro la ristorazione: recensioni negative per i ristoratori che chiedono certificato

di Bufale.net Team |

NoPass contro la ristorazione: recensioni negative per i ristoratori che chiedono certificato Bufale.net

Ci risiamo, ancora NoPass contro la ristorazione. Una mossa che traccia una linea netta tra chi davvero desidera che gli esercenti possano lavorare in sicurezza e chi nei fatti si dichiara pronto a voler vedere famiglie finire in mezzo alla strada per “averla vinta”.

Le manifestazioni nopass stanno riportando un auge, secondo la denuncia della rivista Gastronomica “Braciamiancora”, uno dei loro vecchi cavalli di battaglia.

Tempestare di recensioni negative le attività di ristoratori altrimenti ottimi solo per la “colpa” di chiedere il Green Pass come da norma di legge.

Non è tanto l’azione in sé, che comunque ricordiamo ogni volta che non si attiene ai fatti ma diventa strumento di polemica e aggressione può assumere profili di rilevanza penale, quanto piuttosto l’intenzione.

Parliamo, ancora una volta, di gruppi organizzati che brandiscono la falsa recensione come un’arma, sotto una loro costruzione ideale in cui si attribuiscono il potere di far fallire esercizi commerciali per una sviata vendetta.

Problema già affrontato in passato: in casi simili abbiamo visto le recensioni strumentali dei nopass contro la ristorazione sono state rimosse.

E le associazioni di categoria hanno già annunciato da Agosto azioni legali contro i recensori infedeli.

Ciò nonostante, il balletto è ricominciato, come denunciato dalla testata culinaria.

Testata che, naturalmente, ha attirato oltre che sostenitori e amanti della buona ristorazione in difesa del diritto ad una buona e sana cucina anche le polemiche di chi, orgoglioso, rivendica il “diritto” alla falsità ed alla diffamazione.

Spiccano commenti che addirittura rivendicano con orgoglio tale turpe azione facendo capo alle fake news di stampo nopass sulla presunta “illegalità del green pass”, oppure invocano la cancellazione di questo semplice appello per “non creare divisioni”.

Divisioni che, come vedete, sono gli stessi NoPass contro la ristorazione a creare con le loro false recensioni.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News