“Non sono un virologo e neppure un infermiere, il Coronavirus è una bufala”: la risposta è dentro di te, però sbagliata

di Bufale.net Team |

“Non sono un virologo e neppure un infermiere, il Coronavirus è una bufala”: la risposta è dentro di te, però sbagliata Bufale.net

Ci segnalano i nostri contatti un video dove un narratore racconta una serie di notizie per cui il “coronavirus è una bufala” (leggetelo fra virgolette perché non intende questo, ma pone varie domande), oppure forzatamente esagerato.

Anche in questo caso ci tocca analizzare i presunti elementi di prova

Il Coronavirus è una bufala perché i commenti su Facebook alle notizie dicono che è allarmismo

Che alcune testate giornalistiche abbiano danneggiato una buona comunicazione facendo clickbait lo sappiamo. È un male comune al giornalismo ben prima del COVID19.

Ma che si possano considerare i “trenta commenti” di persone magari convinte che il COVID19 non esiste o che l’abbia creato un complotto mondiale per far dispetto a Di Maio è come dire che gli elefanti non esistono perché il tizio strano che ciondola al diurno della stazione non ne ha mai visto uno.

In Brasile hanno festeggiato il Carnevale, perché non sono tutti morti?

Perché il punto del COVID19 non è l’elevata mortalità, ma l’elevata contagiosità.

Il punto non è che moriremo tutti, ma il punto è che moriranno le persone più fragili o, semplicemente, quelle che hanno avuto la sciagura di incappare nelle complicazioni.

L’Umanità nel suo complesso è sopravvissuta alle pestilenze più atroci: ma una vita persa che poteva essere salvata è sempre una vita persa di troppo.

Inolte, una sanità portata al collasso ha tutta una serie di effetti collaterali: ad esempio si muore di altre malattie altrimenti curabili perché negli ospedali i posti finiscono, il malato preferisce evitare di rischiare il contagio altrove restando a casa e muore. Oppure una massa di persone ammalate tutte assieme, sia pur guarendo, spariscono dalla forza lavoro per un periodo abbastanza lungo danneggiando l’economia.

Tutti questi motivi ci ricordano che proprio il Brasile ancora oggi ha un sistema sanitario al collasso, e le foto bufala dei sacchi neri e del sovraccarico degli obitori Italiani che ci hanno sottoposto tempo fa… venivano proprio dall’Ecuador, confermando un Sudamerica generalmente in grossa crisi.

Chiedetelo a chi è morto di altre malattie

Ad esempio ai malati di malattie cardiache che non hanno potuto accedere agli ospedali intasati nel periodo precedente all’appiattimento della curva?

Negare che i sacrifici fatti fino ad oggi siano anche serviti per dare ai malati cronici un posto dove eseguire i controlli in sicurezza senza paura di farsi contagiare significa di fatto sputare sul loro dolore

I conti non mi tornano, per me non è un virus

L’abbiamo tracciato, schedato, misurato e replicato.

Secondo i Postulati di Koch, abbiamo più che abbastanza per definirlo. E del resto, se starnazza come un’anatra, vola come un’anatra e nuota come un’anatra, e tu e lo chiami un armadillo, qualcosa non torna. Ma in quello che mi proponi.

Ma se i giornalisti erano chiusi in casa, chi glieli diceva i dati?

Veramente i giornalisti potevano spostarsi eccome, i TG li avete visti tutti e i moduli di autocertificazione per ragione lavorativa consentivano di indicare il lavoro del giornalista come professione che autorizzava al movimento.

Cosa, naturalmente, valevole per chi giornalista lo è, e in quei giorni ha reso un prezioso servizio.

Siete tutti [inserire insulto], i dati delle bare di Bergamo non contano!

Ma se vi abbiamo già detto che le inumazioni dei defunti a Bergamo sono state prese in carico anche dai comuni limitrofi, è ovvio che “sul sito del comune di Bergamo” non trovi niente.

Devi andare sugli altri siti, oppure, sarebbe meglio che chi bacchetta i “Giornalisti che erano chiusi in casa”, ora che non c’è autocertificazione vada a Bergamo a rivolgere le sue insolenze ai parenti delle vittime.

Ma i soldati le avevano le mascherine?

Sono soldati. Usano mezzi militari, bare piombate, trasportano materiale pericoloso da quando esiste un esercito. Davvero bisogna chiedere questo?

Le interviste ai parenti sono pilotate

Tranne quelle che concordano con chi espone?

Prove di questo pilotaggio?

E io vado a vedere i dati dell’ISTAT, quelli non mentono

Io ve lo buco l’ISTAT. Ed anche l’ISTAT seriamente vi buca l’uso strumentale dei loro dati.

È una settimana che non facciamo altro che ritirare fuori la smentita dell’ISTAT. Rieccola

Mortalità per Regione: la Statistica dimostra che non è vero che si muore di Coronavirus! – Quando il Complottista ignora la statistica

Adesso rileggiamo questo. E stampatelo e appendetelo allo specchio

L’incremento della mortalità complessiva osservato nel mese di marzo rappresenta una brusca inversione di tendenza dell’andamento della mortalità giornaliera dei mesi di gennaio e febbraio 2020. Nei primi due mesi del nuovo anno, infatti, i decessi erano stati inferiori al numero medio osservato nello stesso periodo nel 2015-2019. Un fenomeno che può ritenersi attribuibile al ridotto impatto nei primi due mesi dell’anno dei fattori di rischio stagionali (condizioni climatiche ed epidemie influenzali). Ciò spiega come mai, se si considera il complesso dei decessi dal primo gennaio al 21 marzo 2020, in diversi comuni non si ravvisa un aumento, ma piuttosto una diminuzione del numero dei morti, rispetto al dato medio dello stesso periodo degli anni 2015-2019.

L’incremento dei decessi per il complesso delle cause è, dunque, ravvisabile solo a partire dalla fine di febbraio e dalla prima settimana di marzo ed è concentrato nei comuni del nord e del centro in cui l’epidemia si è diffusa di più. In queste aree si osservano aumenti ragguardevoli non solo nei centri urbani maggiori, ma anche in realtà comunali di dimensioni demografiche più contenute

Perché non avete chiuso in casa solo gli ultraottantenni?

Perché ad esempio così il virus glielo portavano direttamente a domicilio tutti gli altri?

Il punto è questo: non tutti muoiono, non tutti sviluppano sintomi (anzi). Ma tutti coloro che sono contagiati contagiano a loro volta.

Perché avete fatto uscire quelli che lavorano? Perché non date a tutti le mascherine FFP3?

Si tratta di compromessi.

Perché una nazione sopravviva, qualcuno deve lavorare. Quindi se in una comunità di 1000 persone ne escono assieme 900, o ne escono 30 per procurare ai 1000 il necessario di cui vivere, non è già un compromesso?

Nessuno sta dicendo che “Il virus non colpisce i lavoratori utili”, anzi il virus ha colpito i lavoratori utili.

Ma è semplice matematica e geometria di base asserire che se il minimo indispensabile di persone escono in un determinato luogo col minimo delle precauzioni disponibili, è assai meglio che  tutti che escono senza precauzioni.

Io aspetto che tutti i morti del sud infettati da questi untori del nord

Deciditi. A parte il fatto che questa citazione non è per niente umana, o il lockdown non serviva, o serviva.

Se serviva, ti sei risposto da solo: il lockdown è proprio servito anche a tracciare chi si è mosso e limitare i nuovi focolai.

Se non serviva, ti trovi nella situazione di dover giustificare numeri che non stai fornendo, invocando un numero di vittime che provi il tuo assunto.

O a Bergamo non morivano, o qui non muoiono: tertium non datur.

Io mi sono visto le webcam dal mondo

Scusate, scusate davvero: possiamo nello stesso testo accusare i giornalisti di non essere “usciti fuori di casa” e poi proporre il giornalismo 2.0, fatto guardando “le webcam su Internet”?

Ovvio che in America a Los Angeles i primi di marzo vedi la gente che si muove nelle Webcam: il Lockdown è arrivato dopo.

E negli altri posti del mondo?

Hai visto le webcam, bravo.

Ora usa un po’ i quotidiani locali per vedere quando in ogni posto del mondo sono partiti i lockdown e con quale impatto sulla curva dei contagi.

Non vedo notizie dalla Russia, è censura

Strano, io le ho qui davanti le notizie dalla Russia.

Sono 4.785 i nuovi casi di coronavirus confermati in Russia, dove dall’inizio dell’emergenza sanitaria – secondo i dati ufficiali riportati dall’agenzia Tass – sono 942.106 i contagi accertati. Tra i nuovi casi, la maggior parte si registra a Mosca (688). Le autorità sanitarie confermano anche il decesso di altre 110 persone per complicanze provocate dal Covid-19 e il bilancio delle vittime sale a 16.099. In Russia sono più di 755.500 le persone guarite dopo aver contratto l’infezione.

Ma i personaggi famosi non muoiono mica

Davvero stiamo citando ora una delle bufale più famose della Pandemia?

La bufala del Covid che risparmia i personaggi famosi

Ci permettiamo di citare un estratto

Loro sono quelli svegli che invitano gli altri a farsi qualche domandina, però mica si sono chiesti se questi dati corrispondano o meno a verità. Ci abbiamo pensato noi, con un elenco assolutamente parziale e non esaustivo:

  • Lucia Bosè, attrice, è morta il 23 marzo 2020
  • Adam Schlesinger, cantante e musicista, è morto il 1 aprile 2020
  • Joe Diffie, cantante country, è morto il 30 marzo 2020
  • Manu Dibango, celebre sassofonista, è morto il 24 marzo 2020
  • Papa Diouf, ex presidente dell’Olympique Marsiglia, è morto il 1 aprile 2020
  • Nelio Pavesi, politico della Lega, è morto il 10 marzo 2020
  • Nick Cordero, attore canadese, è morto il 6 luglio 2020
  • Donato Sabia, atleta, è morto l’8 aprile 2020
  • Anton Khudayev, medico della nazionale di calcio ucraina è morto il 27 luglio 2020
  • Adam Schlesinger, cantante e musicista della band americana Fountains of Wayne è morto l’1 aprile 2020

Tenete presente che la lista, purtroppo, è solo parziale.

Se cambiano lo stile di un grafico è per nascondere qualcosa

I pipistrelli sono ricettacolo di virus

Anche qui, ci lasciamo con un articolo precedente dove analizziamo come il professor Pregliasco è stato in passato costretto a farsi insegnare il suo mestiere da gente a caso su Internet…

Focus Junior, il Coronavirus e il fantastico mondo dei complottisti nei commenti

Io vado veloce, ma vedete i dati ISTAT

E voi vedete i paragrafi precedenti

Perché mi fermate durante il lockdown se esco senza autocertificazione?

Perché si chiama lockdown

Perché non mi fate entrare nel reparto infettivi?

Guarda: nel reparto rianimazione non potevi entrare neppure prima del COVID19, eh?

Si chiama Rianimazione, anche i medici entrano con tutte le cautele del caso. Perché se vai a portare patogeni a gente che già non sta messa bene, li ammazzi…

Perché danno i soldi per stare a casa?

Errore: gli aiuti al reddito non sono soldi per stare a casa.

Sono soldi che integrano il reddito perso da chi pur volendo lavorare non ha potuto farlo.

Chiara la differenza?

Ma al ristorante devo togliermi la mascherina per mangiare

Infatti le linee guida per la riapertura prevedono tavolini distanziati.

La mascherina ovviamente si servirà quando sarai in coda per il conto, o fuori dal ristorante, oppure in movimento dove non puoi mantenere la distanza di sicurezza.

Non quando il tuo sedere è saldamente sulla seggiola, dove le distanze sicuro che sono rispettate.

Negli spot fanno vedere gli attori che si tolgono le mascherine mostrando quello che non bisogna fare

Come nelle pubblicità progresso contro la droga ti mostravano il drogato che poi muore.

E nessuno avrebbe mai detto

Wow, che bello, voglio morire anche io come i mitici tossici degli anni ’80 coi loro corpi macilenti

E se le mascherine non fossero a norma?

Potresti recriminare col venditore.

Le vaccinazioni porteranno forze fresche alla vita pandemica

Di nuovo?

Buongiorno e buona giornata a tutti Mi è stato mandato questo video e io credo a questo medico: “Italiani attenzione, COVID19 significa certificato di identificazione della vaccinazione con intelligenza artificiale”

E gli asintomatici?

Guardate che l’asintomatico può comunque essere contagioso, eh?

Ma perché devo mettermi i guanti se i contadini hanno toccato la frutta?

Perché, ad esempio, quella frutta la laverai, e il Coronavirus non è eterno sulle superfici, ma se tu ne porti di nuovo…

Nel tempo in cui una merce viene trasportata, il SARS-CoV-2 lì sopra è bello che andato…

E l’inquinamento, e i tumori?

E i Marò? E Bibbiano?

Benaltrismo ne abbiamo? Un problema per volta, prego…

I conti non mi tornano

I conti non si arrendono facilmente davanti alla borghesia.

Comunque, a noi sono tornati per bene…

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News