Non ci liberiamo della bufala su ivermectina ed idrossiclorochina come cura: riecco Mauro Rango

di Redazione Bufale |

ivermectina
Non ci liberiamo della bufala su ivermectina ed idrossiclorochina come cura: riecco Mauro Rango Bufale.net

Proprio non riusciamo a liberarci della bufala che ci parla di ivermectina ed idrossiclorochina come potenziale cura per i pazienti che risultano malati a causa del Covid. Una vicenda arrivata addirittura in Senato nella giornata di ieri, con una parentesi che dobbiamo dedicate a Mauro Rango, ma soprattutto a Roberta Ferrero della Lega. L’organizzatrice dell’appuntamento, a quanto pare, è stata redarguita successivamente dai vertici del Carroccio per i contenuti che sono stati tratti nel corso del discusso appuntamento.

Stop alle bufale su ivermectina ed idrossiclorochina come cura dopo l’intervento di Mauro Rango

A parlarne, ieri in Senato, anche Mauro Rango, personaggio che abbiamo già avuto modo di analizzare sulle nostre pagine in passato per una famosa catena WhatsApp. In quel caso, il diretto interessato ci disse di essere finito al centro del messaggio virale in modo inconsapevole, che le sue parole fossero state modificate dai complottisti, ma soprattutto di non essere un medico. Eppure, oggi tocca rianalizzare le sue parole su ivermectina ed idrossiclorochina come cura per il Covid.

Per farvela breve, come riporta SkyTG 24, a detta di Mauro Rango il Covid allo stato attuale può essere curato a domicilio e tutti possono guarire. Secondo il suo punto di vista, nonostante non si consideri un medico, qualora il paziente dovesse seguire fin dai primi giorni un protocollo che vede tra i suoi farmaci l’ivermectina, l’idrossiclorochina, il cortisone, l’eparina, sarà possibile evitare a prescindere l’ospedalizzazione. Risolvendo in questo modo il problema che abbiamo in Italia con ricoveri e terapie intensive.

La replica a Mauro Rango e a tutti coloro che usano questi argomenti, in verità, era arrivata già nei giorni scorsi da Fda, con un tweet poi ripreso anche da Il Fatto Quotidiano. In sostanza, visto che non siamo cavalli, resta altamente sconsigliato l’utilizzo di prodotti come ivermectina ed idrossiclorochina per curare il Covid.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News