Non c’è alcun pericolo con il 5G in Italia: conferme importanti dall’ICNIRP

di Redazione Bufale |

5G
Non c’è alcun pericolo con il 5G in Italia: conferme importanti dall’ICNIRP Bufale.net

Con l’avvento del Coronavirus sono aumentati gli allarmismi nei confronti del 5G, in modo particolare per le varie antenne che si occupano di propagare il segnale. Ci sono state numerose notizie false relative alla correlazione tra diffusione del virus e antenne 5G, che hanno contribuito ad alimentare la paura nei vari complottisti, tant’è che addirittura in Inghilterra e Cipro ci sono stati dei veri e propri atti di vandalismo contro queste antenne.

Lo studio ICNIRP sul 5G in Italia e non solo

Già nei giorni scorsi abbiamo constatato con un altro articolo quale sia la percezione ingiustificata sul 5G. Anche in Italia ci sono persone che hanno mostrato un bel po’ di preoccupazione nei confronti di questo 5G, considerato da alcuni pericoloso per la salute dell’uomo, ma è bene chiarire una volta per tutte la questione e non farsi più abbindolare dalle solite fake news che circolano su tale argomento. L’International Commission on Non‐Ionizing Radiation Protection, ICNIRP, che si occupa di settare i limiti di radiazione consentiti, ha infatti in queste ore richiesto nuove linee guida per quanto riguarda le onde millimetriche del 5G.

E’ stato notato come le onde propagate dal 5G abbiano dei livelli di radiazione nettamente inferiori rispetto ai massimi consentiti dalla legge. Più nel dettaglio il rischio riguardante le onde millimetriche del 5G risultano essere addirittura inferiori ai limiti consentiti nel 1998 e stiamo parlando di oltre vent’anni fa. Nonostante quindi ci sia l’avanzamento tecnologico, si cerca sempre di preservare la salute dell’uomo ed il 5G non può assolutamente essere considerato una componente rischiosa per l’umanità.

Ci sono quindi valutazioni scientifiche, dati certi, che testimoniano quest’innocua propagazione delle onde millimetriche del 5G, con livelli di radiazioni che non sono per niente preoccupanti per la salute pubblica. Nonostante queste precisazioni, c’è chi però continua a muoversi verso il mondo del complottismo, pensando sempre che ci possa essere qualcosa sotto di molto più preoccupante e purtroppo esistono persone che credono a queste notizie da considerarsi assolutamente false.

Il 5G non è pericoloso, non arreca danni alla salute dell’uomo e questo deve essere un concetto ben chiaro perché creare falsi allarmismi può generare una paura infondata nelle persone che inizieranno a reagire poi in modo scorretto. La distruzione delle varie antenne 5G è il risultato di queste notizie false, attenzione quindi ad informarsi sempre su canali sicuri e certificati.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News