DISINFORMAZIONE Favole gay nelle scuole per bambini 0-6 anni – BUFALE.NET

di Shadow Ranger |

format2
Ci segnalano i nostri contatti l’apparentemente preoccupante notizia, condita in alcune condivisioni da immagini variamente erotiche a sfondo LGBT secondo cui :

Sta creando strascichi polemici la distribuzione di materiale gay friendly negli asili nido e nelle scuole d’infanzia di Venezia ma, al netto di tutte le considerazioni e dei tentativi di tamponarne le reazioni, i fatti parlano chiaro: il Comune ha speso 10.000 € per acquistare migliaia di copie di libri contenenti favole GLBT, su ordine di Camilla Seibezzi –delegata del Sindaco Orsoni per le politiche contro la discriminazione- e con l’avvallo del Dirigente alle Politiche Educative. Il materiale è stato direttamente consegnato nelle mani delle maestre e delle educatrici, con l’indicazione di volerle leggere ai bambini.
Si parla del “Grande e grosso libro delle famiglie”, raccolta di 46 fiabe in cui si presentano ai bambini famiglie con genitori gay od addirittura con tre papà. Le raffigurazioni del piccolo uovo, covato da chiunque fuorché i naturali genitori, fanno il resto.
[…]
In un contesto in cui siamo ormai ad un bollettino di guerra, in cui giornalmente si ricevono notizie in ordine a decine di comuni che decidono di abbassare la testa nei confronti dell’ideologia gender, amministrazioni locali che lasciano il passo al politicamente corretto, governi che si fanno parte attiva nella tiro al piccione contro la famiglia e la natalità, la consegna di libri gay destinati a bambini da 0 a 6 anni non desta quasi scalpore.

In realtà la notizia è inesatta, potremmo definirla un caso di disinformazione. 
Il testo proposto a Venezia infatti non è un “libro gay”, o la bibbia della perversione proposta, bensì l’edizione tradotta del noto libro per l’infanzia di Mary Hoffman, illustrato da Ros Asquith, The Great Big Book of Families, Il Grande grosso libro delle famiglie.
L’oggetto del libro, contenente storie di diverse unità familiari, anche molto diverse dalla tradizionale famiglia patriarcale monorazziale, è evidente sin dall’incipit:

Lots of children live with their mummy and daddy, but lots of others live with just their daddy or just their mummy.
Some live with their grandma and grandpa.
Some people have lots of brothers and sisters… and cousins… and grandmas and grandpas.
And even great grandmas and great grandpas.
But some people have really small families.
You can be a family with just two people.
Molti bambini vivono con la loro mamma ed il loro papà, ma molti altri solo col papà o con la mamma.
Alcuni vivono coi loro nonni e nonne.
Altri hanno un sacco di fratelli e sorelle… e cugini… e nonni e nonne.
Ed anche bisnonni e bisnonne.
Ma molte persone hanno una famiglia davvero piccola.
Si può essere famiglia anche se si è solo in due.

Lungi dall’essere l’elegia della famiglia omosessuale che si vorrebbe, il testo della Hoffman è il racconto delle diverse permutazioni in cui la famiglia può presentarsi nella vita reale. Coppie miste, genitori separati, orfani cresciuti dai nonni, genitori separati e risposati che mantengono i rapporti con la loro prole di primo letto… ed anche famiglie omosessuali.
E non è il solo. Leggiamo infatti la pagina delle recensioni:

Families have changed dramatically, but you might not know it from picture books. Hoffman and Asquith have brought the notion of families into the 21st century. This book explores the various aspects of families, including who might be in the family (even pets), where they live and work, how they go to school, what they celebrate, and even how emotions are expressed. Each two-page spread examines an aspect in brief text and bright watercolor illustrations, with smaller pictures related to the topic parading around the pages. Families are multi-racial, single parent, and having two dads or moms. Dads may cook and homeschool children while moms work, and some families even struggle with joblessness and homelessness. And yes, traditional families are shown as well. There’s even a bit of a game, with a cat to be found an each spread. This is an extremely valuable title for all elementary schools to celebrate the diversity of our world. Highly Recommended.

– Susan A.M. Poulter, Cataloguing Librarian, Nashville (Tennessee) Public Library Library Media Connection

​Le famiglie sono cambiate drammaticamente, ma potresti non notarlo dai libri di illustrazioni. Hoffman ed Asquith hanno portato la nozione di famiglia nel 21mo secolo. Questo libro esplora i vari aspetti della famiglia, includendo chi può farne parte (compresi gli animali domestici), dove vivono e lavorano, come vanno a scuola, cosa celebrano e come esprimono le loro emozioni. Ogni illustrazione da due pagine esamina un aspetto con un breve testo ed acquerelli coloratissimi, con piccole figure legate al tema che danzano intorno alle pagine. Le famiglie sono multirazziali, con genitori single, o con due mamme o due papà. I padri possono cucinare ed insegnare ai figli mentre le madri lavorano, ed altre famiglie combattono con la mancanza di casa e lavoro. E sì, sono raffigurate anche le famiglie tradizionali. C’è anche un giochino con un gatto da trovare in ogni immagine. Questo è un testo di gran valore in tutte le scuole elementari per celebrare la diversità del mondo. Molto raccomandato.
– Susan A.M. Poulter, Bibliotecaria Addetta al Catalogo, della libreria pubblica di Nashville (Tennessee) 
A primer on families in words and pictures. “Once upon a time,” Hoffman begins, “most families in books looked like this.” Asquith’s illustration shows Caucasian daddy, mommy, son, daughter, dog and cat, all smiling and standing in a line. In the background is a neat little house with an apple tree, flowers and a white picket fence in front of it. “But in real life, families come in all sorts of shapes and sizes.” Hoffman breaks it down with two-page spreads covering various topics: Who’s in Your Family, Homes, School, Jobs, Holidays, Food (“Some moms and dads are great cooks…Others prefer to buy ready-made meals. Most families get their food from shops or markets. But some people grow their own”) and more. Each spread is bordered by dozens of small illustrations; the spread on School, for example, features school books, varieties of writing utensils, paper and other items. The book ends with a challenge to try and make a family tree and a gallery of more than a dozen families, in framed pictures. “What’s yours like today?” Hoffman asks. The text is packed with examples, and the same goes for Asquith’s energetic watercolors. They celebrate diversity, not by proselytizing but by simply presenting it. For the very young, it will seem like a colorful reference book. A sublimely simple idea, brilliantly executed.

– Kirkus

Un sillabario della famiglia in parole e lettere. “Un tempo”, comincia la Hoffman​, “molte famiglie nei libri somigliavano a questa”, e l’illustrazione di Asquith mostra una famiglia Caucasica con padre, madre, figlio, figlia, cane e gatto sorridenti ed in linea. Sullo sfondo una casetta linda con un albero di mele, fiori ed una ringhiera bianca. “Ma nella vita reale, le famiglie sono di ogni forma e dimensione”. Hoffman si spiega con immagini da due pagine che coprono diversi temi: “Chi c’è nella tua famiglia”, Case, Scuole, Lavori, Feste e Cibo (“Alcune mamme e papà sono grandi cuochi… altri preferiscono cucinare precotti. Molte famiglie comprano il loro cibo in mercati e negozi, altre lo crescono da sé”) ed altri temi. Ogni immagine è circondata da dozzine di piccole illustrazioni: l’immagine sulla Scuola, ad esempio, mostra libri di testo, utensili di varie tipologie, penne ed altri oggetti. Il libro finisce con l’invito e la sfida a compilare un albero di famiglia ed una galleria di dodici famiglie in foto incorniciate. “E la tua oggi com’é?”, chiede Hoffman. Il testo è pieno di esempi, come gli acquerelli vivaci di Asquith. Celebrano la diversità, senza cercare proseliti, ma presentandola. Per i giovanissimi, sembrerà un colorato libro illustrato. Un’idea sublime, eseguita brillantemente.
– Kirkus
 “The most joyful and inclusive book of the year! A glorious, multicultural celebration of contemporary family life. Includes lesbian/gay parents, single parents, adopted/fostered children and people from different economic backgrounds. All wrapped up in delightful illustrations and great dollops of humour!

– ​Letterbox Library

“Il libro più completo e gioioso dell’anno! Una gloriosa celebrazione multiculturale della famiglia moderna. Comprende coppie gay/lesbiche, genitori single, figli adottati/affidati e persone di diversi strati sociali. Tutto confezionato in illustrazioni deliziose e cucchiaiate di humor!”

– Letterbox Library

Come vedete non solo le famiglie tradizionali non sono escluse dal testo, ma anzi, vengono celebrate assieme a tutte le altre forme di famiglie in cui i bambini potrebbero imbattersi, come le famiglie di vedovi e vedove, divorziati e separati, coppie risposate, coppie adottive, coppie multirazziali ed omogenitoriali: il tutto senza alcun intento di proselitismo.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News