#NASABroomChallenge: tra bufala, scienza e approfondimento

di Shadow Ranger |

#NASABroomChallenge: tra bufala, scienza e approfondimento Bufale.net

Ci segnalano i nostri contatti l’arrivo, con un mese di ritardo, della #NASABroomChallenge o #BroomChallenge o #BroomstickChallenge. Tradotto in italiano la “Sfida della scopa”

Cosa c’entrerà una scopa con la NASA ci chiederanno i nostri quattro lettori?

Evidentementemente non siamo entrati nel XXImo secolo, ma una stravaganza dello spaziotempo ci ha portati indietro fino al XImo secolo, tra terrori da pestilenza e gente pronta ad urlare alla magia, alle congiunzioni astrali ed al miracolo non appena vede una scopa rizzarsi.

Nasce tutto da un tweet del 10 febbraio

Traducibile con

Ok, quindi la NASA ha detto che solo oggi una scopa può restare diritta da sola grazie alla spinta gravitazionale. Io non ci credevo, ma poi… oh mio Dio!!

Mostrando un personaggio che inclina una scopa che resta ritta, come per magia.

La NASA non ha mai detto niente di tutto questo, ma ha risposto con la razionalità che ci si aspetta da un ente scientifico

La scienza dietro il fenomeno

Non c’è alcuna congiunzione astrale misteriosa, né misteriose forze di attrazione tra pianeti. Che sicuramente avremmo percepito in altro modo.

Esiste invece un fenomeno fisico che funziona ogni giorno dell’anno, del quale potrete vedere un video sulla CNN.

Per i più pigri, basta ricordare che il baricentro di una scopa è molto basso, ed è vicino alle sue setole.

Basta quindi un poco di manualità: schiacciando un po’ le setole in modo che assumano la forma di un treppiede, con le “gambine” fatte da gruppi di setole, la scopa resterà ben dritta.

Il 10 febbraio, oggi, domani… ogni giorno.

Lasciamo le misteriose congiunzioni astrali e i sogni alchemici ad età passate, e cerchiamo di vivere nel presente.

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News