Napoli, al Cardarelli 249 medici si danno malati, De Magistris: “Vigliacchi, traditori, vanno licenziati”

di Luca Mastinu |

Napoli, al Cardarelli 249 medici si danno malati, De Magistris: “Vigliacchi, traditori, vanno licenziati” Bufale.net

I nostri lettori ci segnalano un articolo pubblicato questa mattina, 18 marzo 2020, su TgCom24 e che riporta un caso avvenuto all’Ospedale Cardarelli di Napoli, dove 249 medici si sarebbero dati malati proprio in questi giorni in cui l’Italia si trova in emergenza Coronavirus. Tutto sarebbe partito da un post pubblicato su Facebook da Ciro Mauro, direttore del Dipartimento Emergenze dell’ospedale.

Medici e operatori sanitari

A riprendere per primo la notizia è stato Il Fatto Quotidiano, che riporta le parole di Ciro Mauro:

Non abbiamo rancore contro questi, solo commiserazione. Il Cardarelli andrà lo stesso avanti conseguendo come al solito i migliori risultati della Sanità campana.

Ciò che si deve da subito precisare è che i 249 di cui parla Ciro Mauro e di cui parla il titolo di TgCom24 non sono tutti medici, bensì sarebbero coinvolti anche altri operatori sanitari come precisa Adnkronos. I 249, ovviamente, non risultano positivi al Covid-19 bensì si tratterebbe di persone che si sono servite di un certificato fasullo, come Ciro Mauro sostiene su Facebook.

Adnkronos riporta, inoltre, che in un’intervista rilasciata alla stampa locale Mauro aveva riferito:

In verità nei primi giorni dell’emergenza era stato detto ai dipendenti già afflitti da patologie croniche di astenersi dal lavoro. Proprio nella struttura che dirigo ho due infermieri oncologici a cui ho detto di stare a casa. Ma non posso credere che al Cardarelli ci siano 249 dipendenti con malattia cronica.

Le indagini interne

Repubblica riporta che la Procura di Napoli ha aperto un’inchiesta e anche l’ospedale ha avviato un’indagine interna. La Direzione Strategica, in una nota inviata alla redazione di Repubblica, fa sapere che verranno analizzate caso per caso tutte le richieste di malattia. Il quotidiano ha anche riportato una dichiarazione di Giuseppe Longo, direttore dell’ospedale Antonio Cardarelli di Napoli:

Useremo il massimo rigore ma non passi il messaggio che tutti i dipendenti del Cardarelli sono dei ‘malati immaginari’. In questa azienda ci sono 3.000 donne e uomini che lavorano instancabilmente al servizio dei pazienti. A loro va il nostro ringraziamento per quanto fanno e, voglio sottolinearlo, sono loro i primi a chiederci di fare luce su quanto avvenuto affinché si possano individuare subito le eventuali irregolarità.

Le indagini sui 249 medici e operatori sanitari sono dunque in corso sia all’interno del Cardarelli che da parte della Procura di Napoli.

Aggiornamento

Nell’ultima ora l’ospedale Cardarelli ha diffuso un comunicato del direttore generale, il dottor Giuseppe Longo, in cui viene fatta chiarezza sulla vicenda. Lo riportiamo di seguito.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News