Mourinho mai così nervoso con l’Inter: “Non è più la mia squadra”. Poi bordata sull’Europa League

di Redazione Bufale |

L’arrivo di Antonio Conte all’Inter, come si poteva facilmente prevedere, sta creando qualche tensione tra i nerazzurri e José Mourinho. I due, quando allenavano rispettivamente il Chelsea ed il Manchester United, non se le sono mai mandate a dire ed ora che c’è Eriksen di mezzo tra le squadre da loro allenate, alcune ruggini del passato stanno tornando attuali. Nella conferenza stampa di ieri, più in particolare, lo Special One si è tolto qualche sassolino dalla scarpa con il collega, ma soprattutto con la sua ex squadra.

Mourinho
Mourinho

La parole di Mourinho su Conte e l’Inter

Ad esempio, Mourinho ha dichiarato senza giri di parole che al momento non abbia alcun legame con la sua ex squadra:Questa non è la mia Inter. La mia Inter era l’Inter di Moratti, quando Massimo Moratti era il presidente. Non ho alcun legame con le persone lì ora”. Insomma, un modo per prendere le distanze dai nerazzurri nell’ambito della delicata trattativa su Eriksen, in attesa di capire come andrà a finire questa storia. Tuttavia, c’è un altro aspetto da sottolineare.

In un secondo momento, infatti, Mourinho si è riferito a Conte:Non dovremmo parlare di giocatori di altre società fino a quando non diventano nostri giocatori”. Insomma, a detta dell’attuale tecnico del Tottenham, Conte sarebbe stato reo di aver parlato di un suo giocatore prima che il trasferimento si sia concretizzato. Dando uno sguardo ai social, i tifosi dell’Inter sembrano non aver accolto al meglio le recenti dichiarazioni giunte dallo Special One.

Insomma, una polemica piuttosto accesa quella che si è venuta a creare, probabilmente la prima tra Mourinho e l’Inter da quando l’allenatore nel 2010 ha lasciato la squadra con la quale ha vinto tutto. Una presa di posizione che sta facendo discutere ancora oggi e che la dice lunga su come Conte abbia inciso sul mondo nerazzurro dal momento del suo ingaggio. Infine frecciata sull’Europa League disputata dai nerazzurri, affermando che l’Inter abbia una squadra “dedicata” per questa manifestazione.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News