Mario Monti indagato per aver aiutato le banche: torna attuale una bufala storica

Mario Monti indagato

Mario Monti indagato per aver aiutato le banche, stando ad un articolo pubblicato in queste ore che sta spopolando su Facebook. La questione è molto calda, in quanto si tratta dell’arma perfetta a disposizione di coloro che sono schierati politicamente per controbattere alla recente polemiche riguardante il sostegno che l’attuale governo avrebbe fornito alla Banca Carige. Senza entrare nel merito di quest’ultimo caso attraverso il nostro articolo di oggi, è importante evidenziare alcuni concetti molto importanti per i nostri lettori.

La news relativa a Mario Monti indagato per aver aiutato le banche, infatti, ci conduce dritti all’ennesima bufala a sfondo politico degli ultimi mesi. La vicenda è stata ricostruita alla perfezione, a suo tempo, dal sito Pagella Politica, con la tesi portata avanti che trova riscontro dalle indagini che abbiamo effettuato per voi oggi 13 gennaio. Come sono andate effettivamente le cose? C’è un articolo pubblicato durante il mese di luglio del 2017 da parte di una testata attendibilissima come Il Sole 24 Ore che chiarisce ogni aspetto di questa vicenda:

Mario Monti indagato
Mario Monti indagato

“Arriva la chiamata in giudizio per Morgan Stanley, oltre che per quattro alti dirigenti attuali e passati del Tesoro, nell’inchiesta che la Corte dei conti ha avviato l’anno scorso sui derivati dello Stato. Alla banca d’affari, i magistrati contabili contestano un danno da 2,7 miliardi; altri 1,18 miliardi sarebbero a carico del direttore generale del Tesoro Vincenzo La Via, di Maria Cannata, dal 2000 a capo della direzione generale sul debito pubblico, e agli ex ministri dell’Economia Domenico Siniscalco e Vittorio Grilli, entrambi direttori generali al Tesoro prima di entrare nell’organigramma dei governi di Silvio Berlusconi e Mario Monti”.

Insomma, un’indagine c’è stata e ci sono ancora oggi diversi nodi da sciogliere, ma è altrettanto onesto e importante evidenziare che il nome di Mario Monti non sia mai apparso all’interno del registro degli indagati. La sua immagine, dunque, a quanto pare non è mai stata intaccata dalla storia che in queste ore lo sta vedendo nuovamente protagonista dell’indignazione social.

La questione relativa a Mario Monti indagato per aver aiutato le banche fa il pari con una bufala che aveva preso piede due anni fa, quando vi abbiamo parlato della bufala riguardante il suo arresto con cui era stato scosso l’intero panorama politico italiano. Per maggiori approfondimenti vi rimandiamo all’apposito articolo. Nel frattempo occorre smentire quanto ha preso piede su Facebook proprio in queste ore.

Latest News