Mario Draghi cita ‘Ken il guerriero’ durante il suo discorso: qualcuno ha creduto alla bufala

di Redazione Bufale |

Ken il guerriero
Mario Draghi cita ‘Ken il guerriero’ durante il suo discorso: qualcuno ha creduto alla bufala Bufale.net

‘Ken il guerriero’ protagonista assoluto questo mercoledì. Sta circolando un discorso alternativo di Draghi relativo al suo intervento in aula, nel giorno della fiducia per il suo governo. Un post visibilmente satirico, al quale però stanno credendo alcuni detrattori del nuovo Presidente del Consiglio, a testimonianza del fatto che anche con il nuovo esecutivo siamo destinati a vederne delle belle. Dunque, dopo la gaffe del nuovo Premier a proposito del numero di pazienti in terapia intensiva a causa del Covid, come vi abbiamo riportato stamane, prendiamo atto di un nuovo trend oggi 17 febbraio.

‘Ken il guerriero’ protagonista del discorso alternativo di Draghi

Nello specifico, il meme che circola in queste ore è puramente satirico. Nel senso che, chi lo ha creato, voleva solo trollare qualcuno in Italia. Nel momento in cui qualcuno crede al contenuto grafico che trovate ad inizio articolo, lo scherzo diventa automaticamente bufala. Non è un caso che qualcuno ci abbia chiesto se durante il suo discorso Mario Draghi abbia effettivamente citato Ken il guerriero.

In alternativa, chi non conosce questo personaggio diventato tanto popolare in Italia soprattutto durante gli anni ’80, si limita a chiedere se il post sia autentico. Per inciso, il testo del discorso di Draghi, ovviamente mai ripreso dal nuovo Presidente del Consiglio, è quello che segue:

“Mai, mai scorderai
L’attimo, la terra che tremò
L’aria s’incendiò e poi silenzio
E gli avvoltoi sulle case sopra la città, senza pietà

Chi mai fermerà la follia che nelle strade va?
Chi mai spezzerà le nostre catene?
Chi da quest’incubo nero ci sveglierà, chi mai potrà?”.

Come vi abbiamo riportato in precedenza, trattasi di contenuto satirico, considerando che in tanti sanno di chi si parli. Tuttavia, le tante richieste che ci sono pervenute evidenziano la difficoltà soprattutto da parte dei detrattori del Premier, nel creare le giuste associazioni con ‘Ken il guerriero’.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News