Mario Adinolfi non trova pace sul logo Giubileo 2025 da “Gay Pride”: stizzita replica dal Vaticano

di Redazione Bufale |

Mario Adinolfi
Mario Adinolfi non trova pace sul logo Giubileo 2025 da “Gay Pride”: stizzita replica dal Vaticano Bufale.net

Non poteva certo mancare la polemica del giorno, per quanto riguarda Mario Adinolfi e la sua idea sul logo Giubileo 2025. Una scelta stilistica che a suo modo di vedere richiama strani trenini, senza dimenticare i colori inclusi che avrebbero forti richiami da “Gay Pride“. Insomma, un’altra discussione innescata da questo personaggio controverso nel panorama politico italiano, che aveva fatto parlare di sé non molto tempo fa, anche a proposito di Le Pen e delle elezioni in Francia.

Cosa pensa Mario Adinolfi sul logo Giubileo 2025 da “Gay Pride” e cosa gli rispondono dal Vaticano

La vicenda è stata ben ricostruita da Repubblica, che oltre a riportare le considerazioni di Mario Adinolfi, il quale non trova pace sul logo Giubileo 2025, al punto da lasciarsi andare a feedback non propriamente da critico d’arte etichettandolo come lavoro da “Gay Pride”, si sofferma anche sulla stizzita replica dal Vaticano. Andiamo con ordine, perché lo stesso Adinolfi aveva espresso perplessità sui social, chiedendosi se si trattasse di Giubileo o di Gay Pride.

Come se non bastasse, a pochi giorni dalla netta sconfitta politica di Ventotene, non è riuscito a spiegarsi per quale ragione il grafico scelto per il logo Giubileo 2025 abbia scelto proprio l’arcobaleno. Non contento, facendo facile ironia sugli omosessuali, ha concluso il suo post con una frase che ha innescato ulteriori critiche sulla vicenda: “Comunque, sia chiaro, io sono quello blu: l’ultimo del trenino”.

A Mario Adinolfi, perplesso sul logo Giubileo 2025, in queste ore ha risposto direttamente il Vaticano. Vedere per credere quanto dichiarato dal cardinale Pietro Parolin. A suo dire, le quattro figure presenti nella grafica rappresentano l’umanità che viene dai 4 angoli della terra. Come possiamo facilmente intuire, si abbracciano in un simbolo di fratellanza. C’è in primis l’omino che apre la fila ed è aggrappato a una croce, evidentemente poco invidiato da Mario Adinolfi, mentre gli altri sono mossi dalle onde, simbolo del pellegrinaggio.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News