“Marco Ahmetovic nel 2007 ha investito e ucciso quattro ragazzi italiani, dopo soli 8 anni è uscito dal carcere”

di Luca Mastinu |

Un meme pubblicato dalla pagina Facebook La Destra 2.0 punta i riflettori sul caso di Marco Ahmetovic e dunque della strage di Appignano, nella quale persero la vita quattro ragazzi falciati dal furgone di Ahmetovic che si era messo alla guida in stato di ebbrezza.

Ve lo ricordate Marco Ahmetovic? È il rom che nel 2007 ha investito ed ucciso quattro ragazzi italiani. Dopo soli 8 anni è uscito dal carcere, continua a vivere in Italia. Se pensi che sia uno scandalo: condividi.

La strage di Appignano

Nella notte tra il 22 e il 23 aprile del 2007 ad Appignano del Tronto (Ascoli Piceno), intorno alle 23, cinque ragazzi stavano transitando con i loro scooter sulla strada provinciale, quando il furgone guidato da Marco Ahmetovic arrivò dal senso opposto, invase la loro corsia e li travolse.

Nell’incidente persero la vita Eleonora Allevi (19 anni), Davide Corradetti (16 anni), Danilo Traini (17 anni) e Alex Luciani (15 anni), morto durante il trasposto in ospedale. Si salvò Leonardo Allevi, 16 anni, fratello di Eleonora.

Ahmetovic fu dapprima portato all’ospedale per le lesioni riportate dopo l’incidente, poi fu arrestato e il gip, in un primo momento, gli concesse gli arresti domiciliari in un campo rom di Roma, decisione che fu ribaltata dalla Corte D’Appello che dispose il domicilio presso un residence ma il gip stesso, infine, revocò l’istanza e dispose che l’imputato restasse in carcere.

Nell’ottobre 2014 Ahmetovic fu scarcerato e, secondo indiscrezioni, raggiunse la famiglia a Livorno. La notizia è dunque vera: Ahmetovic ha scontato 6 anni e 6 mesi e nell’ottobre 2014 è tornato in libertà, 7 anni dopo la strage (non 8).

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News